L'acquisto sempre più vicino di Felipe Anderon ha riacceso la miccia degli ingaggi a parametro zero di casa Juventus. Una tradizione che ha spesso fatto parte della strategia della società bianconera che è stata interrotta solo l'anno scorso e che vede in Paul Pogba e Angel Di Maria (ingaggiati un anno e mezzo fa) gli ultimi due rappresentanti.

Il portale Calciomercato.it ha così lanciato sulle proprie pagine X un sondaggio chiedendo ai tifosi chi ingaggerebbero come prossimo parametro zero e gli utenti hanno votato in massa Jorginho, che in estate si libererà quasi certamente a zero dall'Arsenal.

Jorginho il più votato come rinforzo a parametro zero per la prossima stagione

Con il 58% il centrocampista della nazionale italiana e dell'Arsenal Jorginho ha ricevuto il maggior numero di voti seguito da Mario Hermoso, fermo al 28%, Anthony Martial col 10% e Lloyd Kelly al 6%.

Il centrale dell'Atletico Madrid si avvia a diventare uno dei profili di maggiore interesse del prossimo mercato, con l'Inter fortemente interessata al suo profilo: il centravanti francese del Manchester United è invece in cerca di riscatto ma il suo nome non sembra scaldare il cuore dei tifosi bianconeri così come quello di Lloyd Kelly, centrale difensivo inglese in forza al Bournemouth. Al sondaggio di calciomercato.it hanno votato 50 utenti.

Proprio del futuro di Mario Hermoso ha parlato nelle ultime ore il suo agente Inaki Espizua ai microfoni di CN24TV: "Mario vuole giocare in un campionato importante, non vuole scartare nessuna opzione. È un calciatore che sta facendo molto bene e che in questi cinque anni a Madrid è cresciuto tanto, ora sta terminando il suo contratto con l'Atletico.

Non è detto che vada a giocare altrove, ma quando si firma un contratto ci deve essere un progetto comune e in questo momento siamo lontani da un rinnovo. Il Napoli è un grande club, lo scorso anno ha vinto lo scudetto e ha una storia importante - ha proseguito Espizua - Per rispetto di tutti non voglio parlare di club singoli, ma sicuramente la Serie A può essere una destinazione prestigiosa, anche l'Inter è un grandissimo club, è uscita dalla Champions perché ha lasciato aperta la qualificazione all'andata e perché non è mai facile affrontare l'Atletico Madrid e la Champions". Il centrale spagnolo in carriera ha disputato 165 gare con la maglia dell'Atletico segnando 10 gol e firmando cinque assist.