Michele Di Gregorio potrebbe diventare il prossimo obiettivo di Calciomercato della Juventus. Cristiano Giuntoli, ds bianconero, starebbe lavorando sottotraccia per portare a Torino il promettente portiere attualmente in forza al Monza. Il suo intento è di anticipare eventuali club interessati all’estremo difensore brianzolo, evitando così un esborso maggiore per il suo cartellino.

Per Di Gregorio potrebbe esserci un anno da secondo

La Juventus avrebbe deciso di puntare su Di Gregorio già dalla prossima sessione di calciomercato. L’idea della società bianconera è di inserire il giocatore in maniera graduata, dandogli il tempo di ambientarsi.

L’estremo difensore brianzolo partirebbe come secondo di Wojciech Szczęsny o di Mattia Perin per poi diventare il portiere titolare nella stagione successiva.

Il contratto che lega Szczęsny e Perin alla Juventus scade nel giugno 2025 e ancora non ci sono novità su eventuali rinnovi. Con il portiere polacco molto incerto sul proprio futuro, l’acquisto di Michele Di Gregorio potrebbe diventare determinante per i bianconeri che andrebbero a inserire in rosa uno dei giocatori più interessanti del panorama calcistico italiano.

Reattività e rigori parati tra le caratteristiche tecniche di Michele Di Gregorio

Il portiere del Monza è considerato uno dei portieri più promettenti della Serie A. Le sue caratteristiche tecniche gli permettono non solo di gestire situazioni di alleggerimento da parte della propria difesa ma anche di far ripartire l’azione dal basso.

La grande reattività tra i pali dell’estremo difensore brianzolo si esprime al meglio nelle parate più difficili, dove si esalta con interventi spettacolari che lo rendono uno dei portieri più apprezzati dai tifosi. La reattività fa di Michele Di Gregorio uno degli specialisti tra i pali sui calci piazzati e in particolare diventa molto intuitivo nel parare i calci di rigore.

Caratteristiche che rendono questo portiere una sicurezza e un punto di riferimento per la propria squadra.

Di Gregorio: Inter e Roma restano alla finestra

Il portiere del Monza non ha attirato solo le attenzioni della Juventus. Infatti, seppur più defilate, anche Inter e Roma sarebbero interessate all’estremo difensore brianzolo.

Tuttavia, la situazione potrebbe cambiare in casa giallorossa, dove il nodo fair play finanziario concordato con l’Uefa potrebbe aprire scenari inaspettati.

Per non incappare in nuove sanzioni, la Roma dovrebbe cedere giocatori in grado di generare plusvalenze milionarie entro il mese di giugno. Un nome su tutti potrebbe essere quello del portiere Mile Svilar. Esploso con Daniele De Rossi in panchina, il giocatore serbo ha inanellato una serie impressionante di prestazioni positive, attirando su di sé le attenzioni di numerosi club. Nonostante la Roma voglia fare di Svilar il portiere titolare per la prossima stagione, un’offerta adeguata potrebbe far vacillare i giallorossi. Condizione che permetterebbe alla società capitolina di chiudere il contenzioso finanziario per l’anno in corso e puntare su Di Gregorio come portiere titolare.