Huawei è molto chiaccherata in questo momento dopo la presentazione ufficiale della sua nuova famiglia di smartphone, i P20. Questo perchè il brand cinese ha adottato una strategia di marketing che si è rivelata efficace per far parlare di sè. Infatti, la casa produttrice è rimasta dietro le quinte e in silenzio mentre i suoi avversari Apple e Samsung presentavano al mondo i loro ultimi top di gamma, ossia rispettivamente IPhone X e la famiglia degli S9, per poi ora occupare successivamente interamente la scena.

Quello che è importante è conoscere i nuovi smartphone per capire la direzione che l'universo della telefonia sta prendendo e scoprire le tecnologie su cui le case produttrici puntano. Infatti, la sensazione è che i tre brand abbiano lavorato a livelli molto alti per i loro ultimi device e abbiano messo in atto tutta la loro esperienza per avanzare di livello. Ecco allora che di seguito metteremo a confronto i tre top di gamma concorrenti P20 Pro, S9 Plus e IPhone X per capire i punti di forza di ciascuno.

Top di gamma a confronto: sfoderate le armi migliori

Iniziando dall'IPhone X, il suo punto di forza è sicuramente quello della sicurezza, in particolare la presenza dello sblocco facciale, il cosiddetto FACE ID, che è frutto dell'utilizzo di un sistema tecnologico molto avanzato e preciso. Infatti, Apple ha messo a punto Arkit, una piattaforma di sviluppo all'avanguardia che punta sulla realtà cosiddetta "aumentata". Dal canto suo, invece, sotto questo aspetto il P20 Pro è da evidenziare per la scelta della posizione dello sblocco con il lettore di impronte digitali, collocato nella parte inferiore frontale.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Smartphone Samsung

Decisione sicuramente più apprezzata rispetto a quello dell'S9 Plus, che presenta questo tipo di riconoscimento nella parte posteriore, che è risultata un po' scomoda.

L'arma segreta, invece, dell'S9 Plus è sicuramente lo schermo. Questo sia per le dimensioni, dal momento che monta un display da 6.2 pollici, contro i 6.1 del P20 Pro e i 5.8 dell'IPhone X, sia per quanto riguarda la qualità. Samsung, infatti, ha optato per un Super AMOLED con una densità di pixel da 529 ppi, a differenza degli altri due top di gamma di casa Apple e Huawei che presentano display entrambi AMOLED, rispettivamente da 458 ppi e da 408 ppi.

Un'altra peculiarità sotto questo aspetto è la scelta per S9 Pro di uno schermo dai bordi molto incurvati, cosiddetto "edge". Una scelta, invece, comune a tutti e tre i dispositivi è l'aver mantenuto il tanto chiaccherato notch.

Come IPhone X e S9 Plus, anche P20 Pro ha un suo punto di forza, ossia la fotocamera. Quest'ultima, infatti, sempre firmata Leica, garantisce scatti e riprese di altissima qualità dal momento che Huawei ha messo a punto un triplo sensore posteriore. Il primo a colori da 40 MP con apertura focale 1.8, il secondo in bianco e nero da 20 MP e f/1.6 e il terzo é un obbiettivo telescopico a colori da 8 MP e f/2.4.

Gli altri due dispositivi di Apple e Samsung, invece, hanno una doppia fotocamera, da 12 MP entrambe, rispettivamente con f/1.8 e f/1.5. Inoltre, la fotocamera anteriore del P20 Pro è sempre a colori da 24 MP e f/2.0, contro i 7 MP di IPhone X e gli 8 Mp di S9 Plus.

Conclusioni

Da quanto sin qui esposto, si evince che tutti i tre device sopracitati sono dispositivi di fascia alta, segno evidente di un avanzamento della tecnologia nel mondo della telefonia. Ciascuno dei tre brand, infatti, ha presentato sul mercato un top di gamma molto valido, puntando su un aspetto differente e facendo di questo il loro rispettivo punto di forza attualmente imbattibile.

La sfida, quindi, si rivela molto interessante, assolutamente alla pari e ad altissimo livello e sarà curioso vedere chi tra Huawei, Samsung e Apple conquisterà più acquirenti.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto