Questa mattina oggi.it pubblica una clamorosa notizia circail tragico suicidio di Michele Misseri, lo zio più famoso d'Italia accusatosi apiù riprese dell'omicidio della nipote Sarah Scazzi. Il web ha reagito in modomolto tempestivo condividendo subito la notizia che pare non essere vera,diversi giornali on line pugliesi hanno cercato delle verifiche giungendo allaconclusione che si tratta di una bufala.

Nella comunicazione della morte non cisono molti dettagli tranne quello che il suicidio sia avvenuto tramiteimpiccagione in campagna.

Preso letteralmente d'assalto il centralinodella caserma dei carabinieri di Avetrana e anche i contatti privati deimilitari residenti nella provincia di Taranto alla disperata ricerca di unaconferma o di una smentita. Allo stato attuale delle cose pare che ilcontadino sia beatamente nella sua villetta di via Grazia Deledda all'oscuradella situazione.

Sul web si dice che il Corriere del Mattinoabbia diffuso la notizia con il corredo di foto ma questa fonte non è accertata,altre fonti parlano addirittura di una denuncia per procurato allarme da partedei carabinieri. Il luogo del misfatto era stato identificato nei pressi dellamasseria Montefiore non lontano dalla ferrovia, successivamente non identificato.

Al momento pare che siano stati davvero i sitiinternet ad essere cascati in quella che sembra una vera e propria bufala cheha avuto un effetto dirompente sul web.

Sicuramente la vicenda avrà ulteriori sviluppi sia dal lato dei giornalicoinvolti sia da parte della famiglia Misseri. Resta il fatto che ancora unavolta la famiglia viene messa sotto i riflettori e regala notizie in tutt'Italia.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto