Come dice un detto popolare, il matrimonio è il giorno più bello e importante nella vita di una donna e lo è ancora di più se il matrimonio ha fatto da spartiacque tra una vita fatta di sacrifici e maltrattamenti e quella nuova che si prospetta rosea e felice.

Si divide proprio in due parti la vicenda della donna cinese protagonista della vicenda. Si tratta di Xiang Junfeng, una donna cinese di 47 anni proveniente da Jimo, che si dichiara felice della sua vita e del suo matrimonio al punto da voler celebrare ogni giorno questa data attraverso il gesto simbolico di indossare l'abito da sposa.

Pubblicità
Pubblicità

Un tempo la situazione era ben diversa in quanto da ragazza, a soli 18 anni, è stata venduta e costretta a sposare un uomo aggressivo che le usava violenza e la costringeva a lavorare nei campi. Dopo anni di restrizioni e sofferenze, 15 anni dopo, era riuscita a scappare da casa ed è stata soccorsa da una donna di un villaggio vicino.

In tutti questi anni Xiang aveva perso fiducia completamente nel sesso maschile e non credeva più nell'amore, ma il destino ha deciso di premiarla dopo anni di sacrifici, facendole incontrare il fratello della sua soccorritrice.I due si sono innamorati e nel 2004 hanno coronato la loro unione con il matrimonio.

Pubblicità

Xiang ricorda il matrimonio come il giorno più intenso e significativo della sua esistenza e lo celebra simbolicamente ogni giorno vestendosi con l'abito da sposa che indossa persino per recarsi al lavoro. Ha deciso di cucirsi altre copie del vestito così da poter avere sempre pronto un ricambio ogni qual volta il vestito è sporco e si deve lavare.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto