Ennesimo caso di furto . E' successo in Via D'Aquino, in pieno centro della città di Taranto, nelle prime ore di questa mattina. Il custode di un condominio, durante il suo turno lavorativo notturno, si è accorto della presenza di un ladro all'interno dello stabile, allarmando tempestivamente la Polizia di Stato e chiedendo un intervento. Gli agenti della Squadra Volante della Questura di Taranto, arrivati nei pressi del condominio sorprendono anch'essi il ladro sul posto. Si tratta di un uomo di quarantanove anni, che alla vista della Polizia ha immediatamente tentato la fuga. La fuga però è fallita, e gli agenti di Polizia sono riusciti a beccare l'uomo.

Dopo i dovuti accertamenti, la Polizia ha chiarito che il quarantanovenne aveva già in precedenza attraversato l'atrio del condominio in questione, forzando una serratura di una cucina e portando via alcune cose di minimo valore come vino e spugne utilizzate per lavare i piatti, mentre dalla portineria, sempre forzando la porta, aveva rubato un computer portatile. L'uomo è stato tratto in arresto e condotto presso gli uffici della Questura, e accertate condizioni di salute cagionevoli, sono stati disposti per lui gli arresti domiciliari. Il furto, i cui oggetti sono stati restituiti, è avvenuto intorno alle ore 04.00 di questa mattina, nel pieno centro della cittadina jonica. E' l'ennesimo fatto di cronaca di questi ultimi giorni che vede le Forze dell'Ordine lavorare con costante impegno in tutto il territorio della città di Taranto e provincia.

Segui la nostra pagina Facebook!