Lutto nel mondo del cinema: il famoso attore americano Robin Williams, che aveva da poco compiuto 63 anni, è stato ritrovato senza vita nella sua casa di Tiburn, in California, dove abitava insieme a sua moglie Susan. Passerà alla storia per le sue interpretazioni leggendarie in film come L'attimo fuggente, Good morning Vietnam, La leggenda del Re pescatore, Risvegli e il toccante L'uomo bicentenario e capolavori di comicità come Mrs Doubtfire. L'attore aveva cominciato la sua carriera nella famosa serie televisiva "Mork e Mindy" risalente agli anni 70, dove interpretava un alieno strampalato e divertente e dove cominciò a farsi notare per la sua bravura e la sua comicità e simpatia. Da allora i successi si sono susseguiti e l'artista aveva vinto, nel 1997, anche l'Oscar come migliore attore non protagonista nel film"Good Will Hunting".


Gli inquirenti sospettano che la morte sia dovuta ad un suicidio mediante impiccagione perché l'attore sarebbe deceduto per asfissia. Era stato visto vivo, l'ultima volta, alle 10 di ieri sera. Robin Williams soffriva da tempo di depressione ed in passato, precisamente da giovane, sembra che avesse fatto anche uso di cocaina, ma dopo la morte dell'amico l'attore John Belushi nel 1982, per un'overdose, aveva smesso di fare uso di droghe ma purtroppo era sempre dedito all'alcool e per questo era stato ricoverato spesso per disintossicarsi. L'ultima volta risale all'inizio dello scorso mese, quando era entrato in una clinica per recupero alcolisti. L'attore, secondo un suo portavoce, soffriva spesso anche di crisi depressive e forse una delle cause del suo probabile gesto potrebbe essere la delusione per lo scarso successo riportato dalla sua ultima serie Tv The Crazy Ones, che era stata, per questo, cancellata dalla programmazione. Il mondo del cinema e i numerosi fan dell'attore sono rimasti sconvolti da questa notizia. La moglie Susan, addolorata, dichiara di aver perso non solo un marito, ma anche un amico meraviglioso, mentre il mondo ha perduto una persona stupenda e uno fra gli artisti i più amati d'America e non solo. Sentiremo tutti la mancanza di un attore che con le sue interpretazioni ha saputo dare emozioni, ha fatto ridere e sorridere ma che, purtroppo, nella sua vita, non è riuscito a liberarsi dalla depressione e da uno stato d'animo che ne ha determinato, almeno da quanto si sospetta, la morte.
Segui la nostra pagina Facebook!