Caso Elena Ceste, ultime news 28 ottobre 2014: proseguono a ritmo serrato le indagini volte a scoprire come siano andati i fatti sulla morte della signora di Costigliole D'Asti. Ricordiamo che la donna, scomparsa il 24 gennaio scorso è stata ritrovata cadavere nei pressi della propria abitazione, pochi giorni fa, precisamente sabato 18 ottobre in località Chiappa. Il rinvenimento del corpo in modo casuale, sottoposto all'esame del DNA, ha decretato senza ombra di dubbio che quei poveri resti sono di Elena Ceste.

Le prime ipotesi, chiacchierate inizialmente anche dai media, hanno fatto pensare subito ad un probabile caso di omicidio, senza però averne conferma da nessuna delle fonti preposte a farlo.

Elena Ceste, ultime news: se non è suicidio, come è morta?

Le ultime notizie sul caso Elena Ceste riguardano alcune ipotesi circolate oggi, 28 ottobre 2014. La morte della mamma di Costigliole D'Asti, secondo le ultime indagini, pare sia compatibile con l'ipotesi di omicidio: dunque è stata uccisa? Ma chi si è potuto macchiare di un simile delitto e soprattutto perché?

La ricerca di conferme o smentite prosegue effettivamente in quella direzione, anche se, non essendoci una certezza ufficiale appoggiata da inconfutabili prove, sicuramente gli inquirenti vaglieranno altre piste. A sostegno del fatto che si sia trattato di un omicidio, e non suicidio, come qualcuno ha paventato inizialmente, vi sono le ultime news trapelate sul caso di Elena Ceste di oggi. Quello che è emerso è che il marito della signora Ceste, Michele Buoninconti è l'unico indagato, per il momento.

Quello che lascia perplessi gli inquirenti è il fatto che la signora Elena Ceste, miope, non poteva arrivare da sola nel luogo dove è stato ritrovato poi il suo corpo, senza i suoi occhiali, totalmente nuda e smarrirsi all'interno del canale, tra l'intricata vegetazione di arbusti e rovi. Poi c'è da considerare, a sostegno dell'ipotesi di omicidio, la posizione in cui è stato ritrovato il corpo della vittima: in posizione 'innaturale' rispetto a quello che avrebbe dovuto assumere se fosse caduta accidentalmente nel canale.

Di seguito, vista l'esigua quantità di acqua presente nel fosso, circa 10 o 15 centimetri, mai avrebbe potuto provocare annegamento. Quello che è saltato all'occhio è il modo in cui è apparso il corpo stesso, quasi come se fosse stato adagiato in quel punto. Altra cosa, i vestiti della donna, ritrovati davanti alla propria abitazione il giorno stesso della sparizione, lasciano pensare ad un probabile depistaggio delle indagini.

Elena Ceste, ultime news: ipotesi omicidio, ecco il punto

Adesso la vicenda è tutt'altro che chiusa, anzi il mistero si fa ancora più fitto: anche se le ipotesi potrebbero indicare un probabile caso di omicidio, mancano le prove. Il marito, come anticipato e come sappiamo tutti, risulta iscritto ufficialmente nel libro degli indagati, ma per adesso ad inchiodarlo come assassino della consorte, di ufficiale non c'è nulla.

Non si conosce ancora quale sia stata la causa principale della morte di Elena Ceste, né tanto meno si sa quale sia stata l'arma del delitto (ammesso che ne sia stata usata una!). Con molta probabilità, con l'avanzare degli esami sui resti della vittima, si potrà scoprire qualche ulteriore dettaglio sul come è morta Elena Ceste e quale sia stato il metodo usato dall'assassino per toglierle la vita. Eventuali fratture delle ossa o tracce di avvelenamento potrebbero aprire le porte ad ulteriori scenari. Un'altra strada da battere (lo si sta facendo?), sarà quella del movente che ha portato alla scomparsa di Elena Ceste, ma a tutt'oggi nulla trapela dalle fonti ufficiali.

Staremo a vedere quali saranno gli ulteriori sviluppi. Per essere informati in tempo reale sulle ultime news sul caso Elena Ceste, c'è il tasto "segui", in alto a destra sotto il titolo, a fianco del nome dell'autore.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto