Le nostre strade, a leggere le cronache, talvolta paiono trasformarsi in piste da far west, zone off-limits da cui è bene, per non mettere a rischio la propria incolumità, restare il più lontano possibile. Insomma assomigliano sempre di più a rotte per corsari. Non da ultimo nella giornata di ieri, un altro caso di incidente stradale, è salito alla ribalta della cronaca. Nella mattinata di ieri ad Acqua dei Corsari in via Messina Marine, è in pattuglia una volante dei carabinieri. Un uomo, testimone di un incidente stradale, ha attirato l'attenzione dei carabinieri per racccontare loro quanto accaduto.

In pratica sulla SS 113, in base a quanto poi è stato ricostruito dagli stessi carabinieri anche sulla base delle indicazioni fornite dal testimone, un anziano di 81 anni alla guida di una Fiat Panda ha investito una donna di 74 anni. Stando a quanto ricostruito, la vittima che stava camminando sulla SS 113 all'altezza del civico 162, si è ritrovata improvvisamente colpita dallo specchietto sul lato destro di una Fiat Panda di colore celeste, ma l'automobilista che ne era alla guida ha poi proseguito in direzione di Ficarazzi, senza fermarsi per prestare i primi soccorsi alla donna.

L'anziana, che a causa dell'urto dello specchietto dell'auto è caduta a terra, è stata soccorsa dal 118 e trasportata all'ospedale Buccheri La Ferla, dove le è stata diagnosticata dai sanitari: "una frattura, lussazione caviglia sinistra, frattura del perone, trauma cranico non commotivo, e trauma toraco addominale". L'anziana ne avrà per circa 30 giorni. I carabinieri, attraverso un controllo alla banca dati, sono riusciti quindi a risalire al proprietario dell'auto, che è stato raggiunto presso la sua abitazione di Ficarazzi.

L'uomo alle interrogazioni degli agenti è caduto dalle nuvole dichiarando di non essersi accorto di nulla. L'anziano a cui contestualmente è stata ritirata la patente, dovrà rispondere di omissione di soccorso, fuga a seguito di incidente e lesioni gravi. Almeno questa volta l'incidente si è risolto solo con un ferimento della vittima, l'anziana donna, come detto, se la caverà, ma quanti sono i casi di persone meno fortunate che avvengono ogni giorno?

Segui la nostra pagina Facebook!