Momenti di grande paura a Seattle per uno studente che si è introdotto all'interno della Scuola uccidendo una ragazza. Poi ha ferito altri sei compagni di scuola e infine si è tolto la vita. Dalle prime indiscrezioni emerse, era stato vittima di bullismo. Il tremendo gesto, forse di disperazione, forse di follia, è stato compiuto nel liceo Marysville-Pilchuck Higt School che si trova a nord di Seattle nello stato di Washington. Uno studente come una pistola in mano ha aperto il fuoco, colpendo una ragazza e ferendo altri sei compagni di scuola.

Tre di loro sono in condizioni molto gravi e in pericolo di vita. Infine, l'assalitore si è recato nella caffetteria della scuola, luogo dove si è tolto la vita. Al momento sul posto ci sono le squadre speciali della polizia che hanno posto l'edificio sotto isolamento.

Usa, omidio-suicidio: il fatto - Un testimone ha raccontato di aver visto il ragazzo che teneva tra le mani l'arma, una Beretta calibro 40. La pistola si è inceppata, per fortuna, ed ha dato il tempo al testimone di darsela a gambe.

"Il ragazzo ha sparato su un gruppo di studenti seduti ad un tavolino del bar. Poi ha tentato di ricaricare l'arma, ma si è inceppata. Così ho approfittato di scappare immediatamente" ha raccontato in un'intervista il testimone alla Cnn. I tre feriti più gravi e in pericolo di vita sono purtroppo stati colpiti alla testa. Uno di loro è stato operato ed ora si trova in terapia intensiva. Anche il presidente degli Stati Uniti Obama è stato informato di questo triste accadimento.

Come accennato prima, da alcune indiscrezioni, l'assalitore era stato vittima di episodi di bullismo. Che sia stata una folle vendetta? Dalla Cnn è emerso che il ragazzo che ha aperto il fuoco nella Marysville-Pilchuck High School a nord di Seattle era molto popolare tra i studenti. Ma recentemente si era venuto a sapere che era stato vittima di bullismo. Jaylen Fryberg è il nome del ragazzo che ha premuto il grilletto.

Frequentava il primo anno di liceo. Era un nativo americano, discendente da una tribù di nome Tulalip. Dal profilo su Twitter si possono vedere tantissime foto. Andava a caccia e passava il tempo con la sua ragazza. Ultimamente però, sembrava che avesse problemi anche sul lato sentimentale. Inoltre, nel suo profilo social, ci sono anche due foto con il fucile da caccia in mano.

Segui la nostra pagina Facebook!