"L'ho trovata distrutta dal dolore e dalla vita del carcere", questo lo stato d'animo di Veronica Panarello, la mamma di Santa Croce Camerina accusata di aver strangolato il figlio di 8 anni Loris Stival nascondendone poi il cadavere, secondo quanto ha raccontato all'agenzia di stampa Agi il padre della donna Francesco Panarello. L'uomo, che ieri è andata a trovare la figlia attualmente rinchiusa nella casa circondariale di Agrigento, crede nell'innocenza della figlia e ha detto agli inquirenti di cercare bene l'infanticida nella "famiglia stretta", perché, secondo l'uomo, "non è stata lei" a uccidere il piccolo Loris strozzandolo con delle fascette di plastica.

Delitto Loris Stival, liberazione mamma Veronica Panarello: il 31 dicembre udienza al Riesame

"Distrutta dal dolore" sì, "ma sempre pronta - ha detto il papà di Veronica parlando della figlia - a lottare per la verità". Le speranze per la liberazione di Veronica Panarello e di chi crede nella sua innocenza sono adesso riposta nell'udienza che sarà celebrata a porte chiuse davanti al tribunale delle libertà di Catania il 31 dicembre prossimo. I giudici dovranno decidere sulla richiesta di scarcerazione della mamma presunta infanticida difesa dall'avvocato Francesco Villardita. Per pagare l'avvocato il nonno materno di Loris ha promosso una colletta: "Sta lavorando tanto".

Caso Loris Stival, ultime notizie: accuse e insulti su Facebook tra colpevolisti e innocentisti

"I visitatori 'colpevolisti' di questa pagina - scrivono i titolari del gruppo facebook che vanta quasi 1.700 mi piace e che il nonno paterno di Loris Stival chiede di chiudere - sono pregati di non insultare Veronica e di allontanarsi da qui.

I migliori video del giorno

Ai sostenitori dell'innocenza della madre di Loris Stival chiediamo invece - si legge ancora in un post pubblicato sulla fanpage Facebook dedicata alla mamma siciliana presunta infanticida del figlio di 8 anni - di non rispondere alle persone sopra citate, che non meritano assoluta considerazione. Questa è una pagina che raggruppa gli 'innocentisti', e non un luogo di accuse e insulti".

Infanticidio Loris Stival, ultime news: ecco alcuni commenti sul popolare social network Fb

Ecco alcuni commenti sul popolare social network Fb sull'infanticidio di Loris Stival: Posta Concetta Rispoli: "Per il padre sono d'accordo che fa parte di questa pagina ma della sorella no, dopo tutte le cattiverie che ha detto contro Veronica, forse se l'hanno arrestata e anche un po' colpa sua". Sabrina Tassistro: "Se deve chiudere questa pagina - dice a proposito delle denunce del nonno paterno di Loris Stival - la farà chiudere la polizia postale se stabilirà che questa pagina può esser un pericolo o minaccia o altro.

Non chiudetela, non fatevi intimorire. Qui si fa quello che fanno nei salotti televisivi molto più di diffusione di pagine facebook. Si faccia allora oscurare ogni programma tv dove pensano che sta donna è una vittima di uno schifo che le ruota intorno". Aggiunge Alessia Pulleroni: "E a me fa tristezza tutta sta gente che non condividendo il gruppo deve necessariamente insultare e criticare chi invece ci crede!". Ester Lory scrive: "Se questo gruppo chiude io mi cancello da Facebook". Patrizia Patty ribadisce: "Io credo che questa povera donna sia innocente. Non è stata lei".