Il caso di Elena Ceste è ora avvolto dal silenzio mediatico, ma proseguono a ritmo incessante le indagini per cercare di scoprire l'assassino della mamma di Costigliole d'Asti scomparsa a gennaio e ritrovata morta lo scorso 18 ottobre, nei pressi di un canale di scolo, a pochi chilometri dalla sua abitazione.

Ultime news Elena Ceste, la svolta sembra ancora lontana

Il principale sospettato degli inquirenti rimane Michele Buoninconti, sul quale permangono ancora tantissimi dubbi che dovranno assolutamente essere risolti il prima possibile, al fine di pervenire alla soluzione di un caso che è diventato un vero e proprio enigma.

Non possiamo dimenticare le numerose stravaganze di Michele Buoniconti; perché, ad esempio, a giugno telefonò a Barbara D'Urso, spacciandosi per un certo Armando Diaz? Oppure, perchè mandò uno strano sms al medico di famiglia di Elena Ceste? Molto probabilmente, Michele voleva depistare le indagini. Al momento è lui l'unico indagato per omicidio volontario e occultamento di cadavere. Sembrano irrisolvibili per gli inquirenti alcune sue contraddizioni, come le due versioni che ha dato sul ritrovamento del cellulare di Elena Ceste, oppure su quello degli occhiali della donna. Agghiaccianti, inoltre, le ultime dichiarazioni che, secondo il settimanale "Giallo", avrebbe rilasciato su Elena Ceste e sui suoi presunti amanti. Michele, in un primo momento avrebbe sfidato gli inquirenti, pronunciando una frase senza rispetto né amore verso sua moglie: "Non troverete nulla da quei quattro mucchietti d'ossa", poi, sempre secondo il settimanale "Giallo" si sarebbe rivolto ai presunti amanti della donna, ritenuti da lui i responsabili dell'omicidio, dicendo: "Li ammazzo tutti con le mie mani".

I migliori video del giorno

Dichiarazioni che lasciano veramente basiti.

Ultime news Elena Ceste, la figlia maggiore mente?

In ogni caso, secondo le ultime indiscrezioni che circolano sul web, sono emersi dei dubbi circa le testimonianze della figlia maggiore di Elena Ceste, che nelle scorse settimane è stata interrogata dagli inquirenti, affermando che la madre era presente a colazione la mattina del 24 gennaio scorso, ovvero poco prima che scomparisse. Ma secondo i rumors del web, la figlia maggiore potrebbe avere mentito per coprire il padre Michele Buoninconti. L'uomo, infatti, ha sempre dichiarato agli inquirenti di avere visto Elena Ceste per l'ultima volta a colazione, la mattina del 24 gennaio, poco prima di accompagnare i figli a scuola. Naturalmente, se la figlia maggiore mentisse, crollerebbe la versione di Michele Buoninconti, che verrebbe identificato come l'assassino di sua moglie.