Il caso del piccolo Loris Stival, il bimbo di otto anni misteriosamente scomparso e ritrovato morto nella medesima giornata di sabato 29 novembre in un canalone di Santa Croce Camerina, in provincia di Ragusa, si riempie di ombre e misteri tali da rendere inquietante l'intera vicenda. Le ultime news sul giallo portano tutte ad una serie infinita di sospetti sul conto della giovane madre Veronica, che intanto urla la sua innocenza mentre vengono a galla retroscena shock del suo passato, con strane e clamorose coincidenze che riportano la mente alla morte di Loris.

Ecco le news aggiornate ad oggi sul delitto di Loris Stival e nuove rivelazioni sulla madre.

Loris Stival, ultime news: la madre si dichiara innocente, tentò suicidio con una fascetta

Le news su Loris Stival derivanti dall'autopsia compiuta sul giovane corpo di appena 8 anni, hanno rivelato come la causa della sua morte per strangolamento potrebbe essere rintracciata in una fascetta da elettricista. Segni con ogni probabilità compatibili all'"arma" usata per mettere fine alla sua vita sarebbero stati rinvenuti anche sui polsi di Loris.

Restano ancora tanti i misteri, a partire dal nome del responsabile della sua morte, anche se i sospetti si fanno sempre più insistenti sulla madre. La donna, intanto, si dichiara innocente e continua a sostenere con forza la prima tesi raccontata ai Carabinieri: quella mattina di fine novembre, lei accompagnò in auto Loris fino a scuola. Aspetto tuttavia smentito dalle riprese delle telecamere del paese che invece non contemplano la presenza di Loris in nessun filmato.

Incongruenze, bugie e retroscena shock: questi gli ingredienti sul giallo della morte del piccolo Loris.

Mentre continua a difendere la sua innocenza, specificando di essere stata lei a chiedere alle maestre di chiamare la Polizia dopo aver appreso che quelle fascette da elettricista che aveva in casa non erano state mai utilizzate a scuola, emerge un dettaglio sconvolgente della vita privata e del passato di Veronica, madre del piccolo Loris.

Le ultime news in merito rivelano come qualche anno fa la madre avesse tentato il suicidio, aspetto già di per sé drammatico ma al quale si va ad aggiungere un retroscena shock che potrebbe rappresentare la chiave della morte del figlio Loris. La donna, infatti, tentò il suicidio proprio con una fascetta da elettricista. Coincidenza, questa, che non è passata inosservata agli inquirenti che si stanno occupando della morte di Loris Stival. Se volete restare aggiornati sulle novità relative al delitto del piccolo Loris, vi invitiamo a cliccare sul tasto "Segui" che troverete in alto alla news.

Segui la nostra pagina Facebook!