Si è svolta ieri l'udienza del Tribunale del Riesame di Catania nella quale i giudici si dovevano pronunciare sulla scarcerazione di Veronica Panarello. Ma la decisione è stata rimandata dal giudice Mariagrazia Vagliasindi a venerdì 2 gennaio. Veronica Panarello è accusata di avere ucciso il figlio di otto anni, Andrea Loris Stival, trovato morto da un cacciatore pensionato il 29 novembre scorso, nei pressi di un canale di scolo di Santa Croce Camerina. Gli inquirenti sono convinti che sia stata proprio la madre del piccolo Loris a strangolarlo con una fascetta di plastica e poi a buttarlo nella zona del "Vecchio Mulino", dove è stato ritrovato dal cacciatore Orazio Fidone.

Infatti le immagini delle telecamere di Santa Croce Camerina non collimano con la versione dei fatti di Veronica Panarello; il procuratore di Ragusa Carmelo Petralia ritiene che la donna abbia mentito più volte.

Ultime news Andrea Loris Stival, l'avvocato di Veronica Panarello ha parlato per quattro ore

L'udienza davanti al Tribunale del Riesame è iniziata ieri alle 9.30 e si è svolta a porte chiuse; secondo le indiscrezioni provenienti dall'Ansa, dopo la lettura della relazione del giudice Mariagrazia Vagliasindi, Veronica Panarello avrebbe chiesto di fare delle dichiarazioni spontanee. E' seguita poi la difesa dell'avvocato di Veronica Panarello, Francesco Villardita, il quale ha parlato per quattro ore, criticando il castello accusatorio presentato contro la sua assistita.

I migliori video del giorno

Il legale di Veronica ritiene che il quadro indiziario degli inquirenti sia altamente carente. Francesco Villardita ha parlato anche dell'udienza in programma domani: "Veronica mi ha detto che verrà in udienza con l'animo sereno di chi non ha commesso alcun crimine".

Ultime news Andrea Loris Stival, il Tribunale del Riesame avrà tempo fino al 3 gennaio per decidere 

In ogni caso, il Tribunale del Riesame avrà tempo fino al 3 gennaio 2015 per decidere sulla scarcerazione di Veronica Panarello. Sui social network, intanto, gli utenti si sono divisi tra innocentisti e colpevolisti. C'è chi critica il marito di Veronica, Davide Stival, il quale non è ancora andato a trovare la moglie in carcere. Altri, invece, pensano che la donna sia un'efferata assassina.