Il cane di Elena Ceste ha fatto parlare di sé per quasi un anno ma finalmente arrivano notizie ufficiali rese note dall'autorevole agenzia Ansa. Gandalf, questo è il nome del suo cane, sta bene ed è stato ritrovato in un allevamento dell'astigiano.

Elena Ceste, finalmente news ufficiali sul suo cane: Michele lo ha restituito, ora è in un allevamento

Del cane di Elena Ceste ne hanno parlato lungamente i vari programmi televisivi oltre che le associazioni degli animali.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie TV

Che fine aveva fatto dopo quel tragico 24 gennaio nel quale Elena è scomparsa? Molte persone hanno affermato che Gandalf aveva preso parte alle ricerche nei giorni immediatamente successivi alla sparizione di Elena, ma poi che n'è stato di lui? In questi mesi c'è stata grande confusione da questo punto di vista con segnalazioni poi puntualmente smentite.

Se n'è occupato in questo senso Chi l'ha visto? ma anche più volte Pomeriggio Cinque di Barbara D'Urso che proprio nella puntata dello scorso 24 gennaio ha intervistato il precedente proprietario di Gandalf.

Quest'ultimo ha affermato che Michele glielo aveva restituito perché il cane era molto nervoso a causa del continuo via vai dall'abitazione di Costigliole d'Asti, confermando che a sua volta lo aveva ceduto ad un'altra persona. Sembrava quindi essere tutto chiaro, anche se ancora una volta queste affermazioni sono state smentite. Qualche giorno fa, infatti, Gandalf è stato ritrovato in un allevamento dell'astigiano: come riporta l'Agenzia Ansa, l'animale è in buone condizioni.

Termina così il capitolo legato al cagnolino che molti credevano fosse stato soppresso da Michele Buoninconti per evitare che potesse fiutare le tracce di Elena Ceste. Gandalf sta bene e non è chiaro se il suo ritrovamento possa dare in qualche modo una svolta alle indagini, anche se il collegamento con il delitto risulta estremamente improbabile.

I migliori video del giorno

Nel frattempo si attende il nulla osta per i funerali che, stando ad indiscrezioni non confermate, potrebbero avere luogo a Govone entro fine mese, ad un anno esatto dalla scomparsa di Elena Ceste.