Iniziano ad emergere numerose news in merito al post-arresto di Michele Buoninconti, il marito di Elena Ceste accusato di omicidio volontario e occultamento di cadavere. In attesa dell'interrogatorio Michele ha deciso di percorrere la strada del silenzio e dallo scorso giovedì, giorno del suo arresto, si rincorrono le inquietanti indiscrezioni e gli sviluppi di un giallo che vede gli investigatori impegnati da oltre un anno, nonostante sin dall'inizio i sospetti abbiano sempre riguardato il vigile del fuoco ad Alba.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

Michele Buoninconti, tuttavia, nonostante sia ritenuto l'assassino della moglie Elena Ceste, pare non abbia perso la sua fede, facendo una richiesta discutibile ma anche prevedibile una volta giunto in cella.

Ecco quali sono le ultime news sul caso di Costigliole d'Asti.

Elena Ceste news: Michele in preghiera, lunedì l'interrogatorio

Secondo le ultime news aggiornate sul giallo di Elena Ceste, appena giunto in cella Michele Buoninconti, l'uomo e marito della donna uccisa ed accusato del suo omicidio, avrebbe rotto per un attimo il silenzio nel quale si sarebbe poi rintanato in un secondo momento ed agli agenti di polizia penitenziaria avrebbe richiesto una Bibbia per potersi dedicare alla preghiera. Proprio ad Elena Ceste il presunto assassino Michele ha voluto rivolgere le sue prime preghiere in carcere, definendola "una santa". Parole, le sue, che vanno a cozzare con quelle che invece aveva rivolto ai figli, quando forse in preda alla rabbia aveva considerato Elena come una donna da "raddrizzare".

I migliori video del giorno

Le news sui primi momenti di Michele Buoninconti nel carcere di Quarto d'Asti dove è stato trasferito, ci riportano a quella grande fede che l'uomo ha sempre manifestato. Per il prossimo lunedì, intanto, è stato fissato il primo interrogatorio. Cosa racconterà Michele? La verità sull'uccisione di Elena Ceste verrà finalmente a galla confermando le ipotesi agghiaccianti degli inquirenti? Secondo la ricostruzione degli investigatori, infatti, pare che Elena Ceste sia stata uccisa nel letto coniugale nonostante l'autopsia non sia stata in grado di dare risposte certe in merito, pur non essendo stata esclusa la morte violenta avvenuta molto probabilmente per asfissia. Nel corso dell'interrogatorio Michele ammetterà le sue responsabilità? Per il prossimo 7 febbraio, inoltre, dovrebbero svolgersi i funerali di Elena Ceste, stando a quanto svelato dal parroco di Costigliole d'Asti. Con ogni probabilità il prossimo sabato la funzione sarà celebrata a Govone mentre la sera precedente i parrocchiani ricorderanno la donna uccisa con un rosario. Per le news aggiornate su uno dei casi di cronaca più discussi degli ultimi mesi, vi invitiamo a cliccare sul tasto "Segui" in cima a questa news, dove potrete trovare ulteriori sviluppi in merito all'omicidio di Elena Ceste.