Dopo la conferma del carcere per Michele Buoninconti, marito di Elena Ceste ed accusato dell'omicidio e occultamento di cadavere della donna, voluta dai giudici in seguito al rischio concreto di reiterazione del reato, emergono giorno dopo giorno news sconvolgenti sull'ex vigile del fuoco 45enne. Sono numerosissime le intercettazioni con protagonista Michele e che sembrerebbero confermare la testi dell'accusa oltre che svelare alcuni retroscena clamorosi, ben lontani dalla visione di buon padre e marito premuroso che lo stesso Buoninconti per mesi ha tentato di dare. Intercettazioni, quelle al vaglio degli investigatori, che sottolineano l'intenzione di Michele di sostituire la moglie Elena Ceste dopo pochi mesi dalla sua scomparsa, ma anche conversazioni contenenti gravi accuse ed offese nei confronti delle Forze dell'Ordine e del magistrato che si occupa del caso Elena Ceste.

Ecco quali sono le ultime news aggiornate rese note dal settimanale Giallo.

Elena Ceste news: gli altri interessi di Michele e le offese a Forze dell'Ordine e magistrato

Dopo la scomparsa di Elena Ceste e che secondo l'accusa coinciderebbe con la sua uccisione per mano del marito Michele Buoninconti, secondo le ultime news che trapelano dal settimanale Giallo l'uomo avrebbe cercato subito una sua 'sostituta'. Lo si evince da una serie di intercettazioni che vedono protagonista proprio Michele con alcune donne. Secondo il settimanale, l'ex vigile del fuoco avrebbe avuto una vera e propria relazione amorosa dopo appena sei mesi dall'omicidio della moglie Elena Ceste della quale gli investigatori sarebbero venuti a conoscenza grazie alle intercettazioni. Si tratta di una donna 33enne con la quale Michele sarebbe stato intercettato dopo pochi mesi dalla scomparsa della moglie e noncurante dei quattro bambini che soffrivano fortemente l'assenza della madre.

I migliori video del giorno

La relazione sarebbe andata avanti fino dopo la fine dell'estate terminata per volere della donna, dopo essersi resa conto di altri interessi da parte di Michele. Stando alle news sul caso Elena Ceste, Michele avrebbe cercato di contattare anche un'altra donna già conosciuta nell'estate di due anni fa. Lo aveva fatto dopo l'omicidio di Elena ma la donna in questione avrebbe sempre rifiutato i suoi tentativi di approccio.

Un'altra news che emerge dagli inquirenti che lavorano sul giallo di Elena Ceste riguarda le intercettazioni con protagonista sempre Michele, questa volta contro i Carabinieri definiti 'stupidi' e 'storditi' ma anche nei riguardi del magistrato che si occupa dell'inchiesta su Elena Ceste. In merito a Laura Deodato, Michele avrebbe rivolto alcune offese in diverse circostanze, sempre intercettate dagli investigatori, un fatto ritenuto strano proprio per l'attenzione che Michele Buoninconti era invece solito riservare alle donne. Per le future news sul giallo di Costigliole d'Asti, vi consigliamo di cliccare sul tasto "Segui" in cima all'articolo.