Si aggrava sempre di più la posizione di Veronica Panarello, madre del piccolo Loris Stival e unica indagata per la sua morte: le ultime notizie sull'omicidio di Loris Stival aggiornate ad oggi 25-02 si concentrano ancora una volta sul 'racconto visivo' offerto dalle videocamere di sorveglianza collocate nei pressi della Scuola del piccolo, una storia la loro che si discosta totalmente dalla versione dei fatti da sempre fornita da Veronica Panarello. La donna ha più volte sostenuto che la mattina del 29 novembre arrivò sino all'istituto scolastico frequentato dal figlio, ma i filmati mostrano con chiarezza la sua auto intenta a cambiare strada rispetto a quella che conduce alla Scuola di Loris.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

La conclusione? Quella mattina Veronica Panarello non ha mai accompagnato il figlio a Scuola, sta mentendo e le prove di una falsa testimonianza ci sono tutte. A questo punto non si può non tornare con la mente ad uno dei primi interrogatori nei quali Veronica confessò di adottare un particolare 'trucco' per andare avanti nella propria vita e dimenticare 'i fatti brutti', ovvero rimuoverli dalla propria memoria, fingere che non siano mai avvenuti ed auto convincersi di questo.

E' lo stesso meccanismo che sta adottando adesso?

Ultime notizie omicidio Loris Stival, news 25-02: prove inconfutabili, Veronica Panarello ha mentito

Come accennato in apertura, le ultime news sull'omicidio di Loris Stival aggiornate ad oggi 25 febbraio ruotano in modo particolare attorno ai filmati proposti dalle videocamere di sorveglianza che mostrano la vettura di Veronica Panarello intenta a svoltare a sinistra in via Conte Rosso Amadeo: sarebbe bastato proseguire dritto per Via Roma per arrivare sino alla Scuola di Loris, ma Veronica non l'ha fatto nonostante dichiari da sempre il contrario. Sia l'avvocato della donna che gli inquirenti che si occupano del caso hanno sempre sottolineato la tenacia con la quale Veronica difende la propria posizione e sostiene la propria innocenza, continuando a ripetere sempre la stessa litania: 'Quella mattina ho portato Loris a Scuola'. Assodato come la cosa non corrisponda a verità e prendendo a riferimento l'atteggiamento della donna, inizia a farsi strada l'ipotesi che Veronica abbia rimosso quei momenti, che abbia deciso di depositarli in una parte del proprio cervello alla quale non farà mai più accesso.



Le ultime notizie sull'omicidio di Loris Stival aggiornate ad oggi 25-02 evidenziano infine il totale 'disinteresse' degli inquirenti nei confronti della testimonianza resa dal Vigile Schembari, che in un primo momento dichiarò di aver visto l'auto di Veronica Panarello nei pressi della Scuola salvo poi ritrattare perché non sicura del fatto che quello fosse proprio Loris Stival. Anche lei del resto sarebbe stata sconfessata dalla telecamere. Altra testimonianza gettata nel 'dimenticatoio' è quella della signora Giovanna Portelli: l'ormai famosa auto grigia vista sfrecciare lungo la strada del Mulino non ha alcuna attinenza col delitto e non contribuisce in alcun modo ad alleggerire la posizione di Veronica Panarello, ormai abbondantemente compromessa. Seguiremo comunque i prossimi sviluppi, se desiderate rimanere aggiornati vi invitiamo a cliccare il tasto 'Segui' in alto a destra.