Annuncio
Annuncio
A Domenica Live ha parlato la madre della piccola Sarah Scazzi. In questa occasione Concetta ha commentato con impassibilità le parole della sorella Cosima. Ha inoltre chiarito i suoi rapporti con Michele Misseri e ha lanciato un appello a Cosima e a Sabrina. La madre di Sarah Scazzi, Concetta Serrano, ha commentato le dichiarazioni choc della sorella Cosima, pronunciate davanti alla Corte d'appello di Taranto. Concetta considera le sue dichiarazioni come lo sfogo di una donna disperata, trovandosi in prigione e condannata all'ergastolo. La sua reazione è stata distaccata davanti alle parole disperate della sorella: questo perché crede, per una serie di indizi mostrati dai pm, che Cosima e Sabrina siano le colpevoli.


Cosima e Sabrina sono state condannate per l'omicidio di Sarah Scazzi, ma, come ha dichiarato lo scrittore Antonio Giangrande, non ci sono al momento prove che dimostrano ciò. Il loro è quindi un processo indiziario, cioè che si basa su indizi. Della dichiarazione spontanea di Cosima Serrano fanno riflettere alcune sue parole: "Qui noi siamo il capro espiatorio e verremo condannate da un giudice, perché così vogliono tutti" e dopo queste parole ha tentato di trattenere le lacrime.

Caso Sarah Scazzi: Michele Misseri e la testimonianza del fioraio

Cosima Serrano in aula ha detto che il fioraio si è inventato tutto. Anche il fioraio, quando è stato intervistato da un reporter di Domenica Live ha ribadito che si trattava di un sogno. "Io non parlo più, perché voi interpretate tutto a modo vostro. È stato un sogno…basta": queste sono state le parole del fioraio che non ha voluto aggiungere altro. La madre di Sarah Scazzi non crede alle parole del fioraio e sottolinea che è strano che un uomo non sappia distinguere tra realtà e sogno. Secondo Concetta sta mentendo, perché durante le prime dichiarazioni aveva descritto tutto in maniera molto dettagliata: com'era l'auto di Cosima e dove l'aveva vista. Se fosse vero quello che sostiene Concetta, allora rimane un dubbio: perché l'uomo ha mentito? Dubbio che però al momento rimane insoluto.


Michele Misseri non ha voluto rilasciare nessuna testimonianza e si è rifugiato in un silenzio tombale. Un silenzio che si è instaurato anche con Concetta. Dopo quello che è accaduto, i due si comportano come se fossero degli estranei.

Venerdì la prossima udienza, ecco l'appello della madre

Venerdì ci sarà una prossima udienza. Barbara D'Urso ha invitato Concetta a mandare un messaggio a Cosima e a sua figlia che dal carcere stavano seguendo il programma. Concetta è stata di poche parole e con uno sguardo spento e consumato dal dolore ha detto: "Vi chiedo solo di dire la verità".