Le ultime notizie sul caso di Loris Stival riguardano ancora le dichiarazioni di Petralia, il Procuratore di Ragusa, che, oltre ad informare sullo stato delle indagini, ha anche accennato alla possibilità di una richiesta per un "profiler" per l'indagata Veronica Panarello. Il "profiler" è colui che stila un profilo psicologico per conto della Procura, si tratta di un elemento aggiuntivo alle indagini e che può chiarire il movente quando esso non è chiaro (come negli omicidi per "denaro", ad esempio, o "passionali").

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

Per quale motivo si sta scegliendo questa strada? Tanto più che bisogna sottolineare come già in passato siano state discusse questioni del genere dall'Associazione Italiana per lo Studio e Ricerca sui Comportamenti Violenti.

Loris Stival, ultime news 01-04: la richiesta di un profilo psicologico per Veronica Panarello

Le dichiarazioni del procuratore Carmelo Petralia hanno chiarito alcuni elementi importanti sulla dinamica che sta prendendo l'impianto accusatorio. Le ultime notizie sul caso di Loris Stival rivelano come sia cambiata l'impostazione delle indagini: Veronica Panarello non viene più rappresentata come una lucida e razionale assassina, ma si ritiene sempre di più che abbia agito d'impeto, senza premeditazione e senza l'aiuto di alcun complice. La possibilità di una richiesta per un profilo psicologico viene fuori, probabilmente, da questo cambiamento: quale può essere stato il movente che ha portato una donna a uccidere il proprio figlio con impeto e violenza, simulando addirittura una violenza sessuale? Quali le motivazioni psicologiche profonde? Ragionando su questa direzione, dobbiamo dire che un profilo psicologico era stato già stilato, in via informale, dall'Associazione Italiana per lo Studio e Ricerca sui Comportamenti Violenti.

I migliori video del giorno

Loris Stival, ultime news 01-04: un Disturbo Border di Personalità per Veronica Panarello

Se le ultime notizie sul caso di Loris Stival rivelano come l'impianto accusatorio stia modificando il proprio impianto, bisogna segnalare alcuni elementi messi in luce dall'Associazione Italiana per lo Studio e Ricerca sui Comportamenti Violenti sul profilo psicologico di Veronica Panarello. La giovane donna potrebbe essere affetta da una patologia grave, il Disturbo Border di Personalità: Veronica ha un passato difficile, ha visto da bambina la madre con un amante con il padre presente e che sembra non interessarsene, le sue richieste di aiuto la portano a ricoveri in ospedale, le reazioni ai fatti della sua vita sono sempre emozionali e mai razionali, come i presunti tentativi di suicidio e le presunte violenze sessuali subite.

Veronica decide, poi, di rompere con la famiglia, ma non riesce a mettere in piedi una relazione realmente autonoma: se la "diagnosi" è giusta, la sua personalità è dissociata, è preda di attacchi di ira per poi placarsi immediatamente, anche con il marito la relazione dovrebbe essere burrascosa.

Una persona affetta da Disturbo Border di Personalità può arrivare ad uccidere se stessa o un'altra persona. L'imputabilità e la responsabilità giuridica rappresentano, però, un'altra questione: molte sentenze della Cassazione, in presenza di un disturbo del genere, hanno ribadito la mancanza della percezione dell'atto (il crimine) da parte del soggetto "ammalato". È tutto con le ultime notizie sul caso di Loris Stival. Per ricevere aggiornamenti su questo e altri casi di cronaca nera, cliccate su "Segui" sopra il titolo dell'articolo.