Gunter Grass, poeta, scrittore e saggista è morto all'età di 87 anni, dopo essere riuscito a mantenere completamente segreta l'esistenza di una eventuale malattia o grave disturbo. Nel 1999 Gunter Grass aveva ricevuto il premio Nobel per la letteratura. Quando in una intervista successiva al premio, dichiarò di aver militato durante la sua gioventù (a 17 anni) nella "10. SS-Panzer-Division" delle Waffen-SS come volontario", aggiungendo come motivazione di aver allora fatto quella scelta per potersene andare via dai suoi genitori, suscitò un grande vespaio di polemiche non solo in Germania dove l'intervista fu pubblicata dal giornale "Frankfurter Allgemeine" ma anche a livello internazionale tanto che furono molti coloro che volevano che lo scrittore restituisse il prestigioso premio.

I romanzi più famosi di Gunter Grass

Gunter Grass nacque a Danzica, da madre slava e padre tedesco il 16 ottobre 1927, quindi,nel periodo in cui questa città oggi appartenente alla Polonia era ancora una città libera. Era considerato tra i maggiori scrittori del ventesimo secolo in lingua tedesca ed il padre di un nuovo stile letterario nella sua lingua d'origine. I suoi primi romanzi di successo furono: "Il tamburo di latta", che dedicò alla sua città,"Gatto e topo" , "Il rombo"e "Anni di cani".

Nel 2002 fu pubblicato il suo ultimo e grande successo dal titolo "Il passo del gambero".

Voce critica del XX secolo ed una spina nel fianco per la Germania

Negli ultimi anni della sua vita, lo scrittore e premio Nobel per la letteratura Gunter Grass, aveva preso una ferma posizione a difesa della Grecia ed espresse una condanna della Germania e della Unione Europea a questo riguardo in una opera lirica intitola "Ignominia d'Europa".

Dopo il periodo giovanile in cui egli fu come infatuato dall'ideologia nazista di Hitler, questo scrittore dal carattere inquieto, diventò una voce sempre critica della democrazia tedesca - dopo che essa venne fondata nel 1949 dal cancelliere tedesco Konrad Adenauer e dal capo dell'opposizione socialdemocratica Kurt Schumacher - e fu costantemente impegnato a sostenere la necessità di un dialogo tra Germania Est ed Ovest, al fine di favorire la costruzione di ponti tra l'Europa libera e quella che si trovava oltre il muro di Berlino ed era considerata comunista a causa dall'influenza della Russia.

Grazie allo stile della sua prosa fu il padre del nuovo tedesco letterario

In alcuni suoi romanzi quali "Diario di una Lumaca", "Gatto e topo", "Anni di cani", Gunter Grass ha raccontato le molte contraddizioni che caratterizzano la Germania utilizzando uno stile nella sua prosa grazie al quale viene considerato il nuovo padre del tedesco letterario. Essendo una voce spesso scomoda Gunter Grass fu anche ripetutamente diffamato da politici dell'opposizione conservatrice. Fu un uomo ed intellettuale impegnato fin da giovane nel Gruppo 47, che nel novecento, fu un famoso e grande gruppo letterario, un intellettuale engagé, impegnato della Bundesrepublik.

Segui la nostra pagina Facebook!