Dopo 50 anni di litigi è di nuovo amore tra Stati Uniti e Cuba. E le imprese che potrebbero sfruttare le risorse dell'isola non si fanno aspettare. Cuba è di nuovo attraente per gli investimenti stranieri. Ora i cittadini cubani possono spendere, viaggiare, acquistare prodotti ed effettuare transazioni commerciali liberamente.

Così, a dicembre, una volta diffusa la conferma ufficiale del presidente cubano Raul Castro e il presidente americano Barack Obama del termine dell'embargo, sono cominciate ad arrivare le richieste di licenze e permessi da parte di aziende internazionali per dare il via a operazioni sul territorio cubano. Tra le prime imprese ad affacciarsi nel paese vi cono Sabadell, BBVA, Bankia, Deere & Company, Caterpillar, AT&T, Verizon, Sheraton e Marriott International. Ma non vi sono solo imprese del settore turismo…

A Cuba sono giunte anche figure istituzionali come l'Alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza, Federica Mogherini. La settimana prossima invece sarà in visita a Cuba il presidente francese Francois Hollande.


Segui la nostra pagina Facebook!