Il noto programma Rai Chi l'ha visto?, condotto dalla giornalista Federica Sciarelli, è tornato a parlare del caso riguardante la piccola Fortuna "Chicca" Loffredo. La bambina è morta a soli 6 anni cadendo dal palazzo in cui abitava. Il medico legale, dopo aver esaminato il corpicino della piccola, ha dato una notizia terribile: prima di morire la bambina ha subito degli abusi, delle violenze sessuali addirittura ripetute nel corso degli anni. Una piccola donna di soli 6 anni, che non ha avuto ancora giustizia, tutto questo è accaduto il 24 Giugno dell'anno scorso. L'inviata Emily De Cesare, in collegamento da Caivano, ha affermato che si è svolta una messa ed una fiaccolata, in memoria della piccola Fortuna, affinchè il suo ricordo resti sempre vivo nel cuore di tutti.

La popolazione di Caivano vuole sapere cosa sia realmente accaduto alla bambina, soprattutto, tutti chiedono giustizia.

Come può una bambina morire in questo modo?

All'evento sono stati presenti tantissimi bambini, il cui numero ha superato anche quello degli adulti. I piccoli di Caivano, nonostante la tenera età, hanno voluto far comprendere ai media, che anche loro esigono una risposta e vogliono sapere cosa sia realmente accaduto. I bambini hanno, durante la manifestazione in onore di Chicca, lanciato insieme dei palloncini, un gesto simboleggiante il fatto che la verità rende liberi.

Le considerazioni di don Patriciello

De Cesare ha avuto anche modo di conversare con il sacerdote don Patriciello. La giornalista ha chiesto cosa ne pensasse riguardo la situazione di omertà che circonda il caso di Fortuna Loffredo, in quanto qualcuno sicuramente conosce la verità.

I migliori video del giorno

Don Patriciello ha affermato: "Se qualcuno ha visto, deve parlare, è un dovere morale, deve farlo per forza. Chiediamo anche a chi sta indagando di darsi una mossa, per darci qualche risposta chiara e precisa. Noi siamo quà e vogliamo approfittarne per ringraziare Chi l'ha visto, Federica Sciarelli e tutti i suoi collaboratori, per il grande servizio che rendono all'Italia". Chi ha visto qualcosa è d'uopo che parli dunque, Emily De Cesare ha inoltre avuto occasione di parlare con Domenica, la mamma della piccola Chicca, la quale ha riferito: "Io, tuttora, chiedo giustizia per mia figlia e voglio giustizia, poichè credo in essa". Al momento c'è un'indagine aperta per omicidio ed abusi sessuali su un minore, sono dunque tante le risposte che Domenica si aspetta. Parco Verde, il quartiere in cui Fortuna abitava con sua madre, è una realtà molto difficile e quello che la gente chiede non è certo un colpevole, bensì il colpevole.

Giustizia e nulla più!

Tale cosa è stata ribadita anche da don Patriciello: "Noi non vogliamo un colpevole qualsiasi, noi vogliamo il colpevole! Che cosa è successo a questa bambina? E' caduta od è stata scaraventata giù? Di certo sappiamo che è stata ripetutamente violentata, quindi i nostri bambini con questo criminale libero, sono al sicuro o no? Questo lo dobbiamo scoprire, per dare anche a loro la serenità di cui hanno bisogno".

Nelle ultime indagini, grazie ad alcune intercettazioni ambientali, sono state arrestate 2 persone, sempre con l'accusa di violenza sessuale su minore.