UFO, la verità sugli avvistamenti del ventesimo secolo nei documenti ufficiali statunitensi. "Inside Project Blue Book" è l'ambizioso progetto analitico intrapreso dal ricercatore statunitense Rob Mercer, a pochi mesi dalla divulgazione di massa degli X-Files più celebri nella storia dell'ufologia. Una miriade di documenti dell'US Air Force: fotografie inedite di avvistamenti UFO, verbali, testimonianze e memorandum di complessa analisi. Probabilmente ci vorranno mesi, se non anni, per poter azzardare un bilancio sulla documentazione complessiva.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale UFO

Con questa parziale disclosure, gli ufologi e gli storici tentano di comprendere appieno cosa accadde negli Stati Uniti d'America dopo Roswell, come veniva valutato e giudicato il fenomeno UFO da scienziati e militari.

Una semplice psicosi di massa? Dai primi documenti analizzati lo scenario appare molto più complesso di come ci si aspettava.

UFO News e Alieni: il Blue Book nei video su YouTube

Rob Mercer è stato recentemente intervistato su "Open Minds Tv" (tra i principali magazine americani del settore ufologico). Scopo primario del ricercatore è, in ossequio alla classica filosofia ufologica americana, quello di divulgazione alle masse del materiale declassificato inerente gli UFO del Blue Book Project. A questo proposito sono stati realizzati del video esplicativi sul canale YouTube "MiamiValleyUfoSociety" e altrettanto numeroso materiale è stato pubblicato in una apposita sezione del sito. Tra i fascicoli visionati, si notano numerose fotografie di avvistamenti UFO, alcune delle quali decisamente suggestive.

I migliori video del giorno

Gli Stati Uniti d'America, negli anni cinquanta e sessanta, furono oggetto di un "flap ufologico" o perlomeno ritenuto tale dai cultori della materia.

UFO e il presunto cover up: il mistero della disclosure

Nella storia dell'ufologia contemporanea, il Project Blue Book viene considerato come una sorta di "peccato originale" delle istituzioni americane sul tema UFO. L'aviazione militare statunitense ebbe un ruolo preponderante nel Project Blue Book. Le conclusioni furono ritenute insoddisfacenti dalla maggioranza di appassionati e ricercatori. Venne giudicata come un'occasione mancata per far luce sul mistero, non solo: è probabilmente l'inizio della fase di diffidenza degli ufologi verso il governo americano. Un solco che ancora oggi appare netto, al punto che anche la divulgazione on line dei documenti ufficiali è stata accolta con una certa "freddezza" da parte degli addetti ai lavori. In ogni caso, i documenti ed il materiale evidenziato da Rob Mercer offrono già un evidente risultato. In quegli anni, anche solo in prospettiva parziale, la commissione del Blue Book non sottovalutò il fenomeno degli UFO Sightings, raccogliendo un' ingente mole di materiale di diversa estrazione.