Il simpatico buttafuori di Mediaset Big Jimmy, al secolo Girolamo di Stolfo, è morto davvero: nonostante una volta circolata la notizia nel web in molti abbiano pensato a una bufala, la verità è che Jimmy di "Avanti un altro!" - la popolare trasmissione di Canale 5 in onda nel periodo estivo - è deceduto. Intanto il mondo di internet a gran voce ricorda il popolare gorilla del Grande Fratello e di altre famose trasmissioni Televisione del biscione, partendo dall'autore Marco Salvati - autore della trasmissione di Bonolis - che sul suo profilo Facebook ha commentato con poche parole: "Quante risate insieme. Mi mancherai Jimmy".

Per cosa è morto Big Jimmy?

Nato a Ischitella - comune pugliese in provincia di Foggia - Jimmy il buttafuori di Canale 5 aveva 47 anni, ne avrebbe compiuti 48 il 2 agosto: ancora giovane quindi, ma nonostante questo un aneurisma cerebrale l'ha colpito senza lasciargli scampo. Era un vero e proprio gigante buono Big Jimmy con i suoi 202 cm di altezza: passato da peso supermassimo, fu l'unico pugile a riuscire a mettere ko l'ex campione italiano Alessandro Zuliani per poi dedicarsi alla carriera di attore e di addetto alla sicurezza negli studi Mediaset di Cinecittà. Secondo quanto raccontato da Salvo Veneziano - partecipante al Grande Fratello 1 - in un'intervista telefonica, pare che il buttafuori Big Jimmy - Girolamo di Stolfo fosse stato colpito dall'aneurisma pochi giorni fa e nonostante le cure non ce l'abbia fatta.

Carriera di Girolamo di Stolfo: cosa ha fatto in tv Big Jimmy

In forze nell'agenzia Studio Fidemi Management di Roma, Girolamo di Stolfo Big Jimmy aveva partecipato a diversi programmi televisivi e film per il cinema e per la tv in veste di attore o di bodyguard-addetto alla sicurezza-buttafuori. In televisione infatti partecipò a programmi Rai come "Piacere Rai Uno" e "Taxi" anche se la maggior parte della sua carriera televisiva l'ha passata negli studi Mediaset: da "Buona Domenica" con Maurizio Costanzo a quella con Gerry Scotti, passando anche per il "Gioco delle coppie" e per "Striscia la notizia" e "Paperissima" di Antonio Ricci.
Moltissimi anche gli spot televisivi nei quali è comparso: Pagine Gialle, Lavazza, Kodak, Simmethal solo per citarne alcuni, mentre lo abbiamo visto al cinema e in tv in film come "Rimini, Rimini" di Bruno Corbucci, "Abbronzatissimi" di Bruno Gaburro, "Il ritorno di Fantozzi", "Il corriere dello Zar", anche se uno dei ruoli più famosi è quello di Crapanzano in "Così è la vita" di Aldo, Giovanni e Giacomo.