Restano in carcere i protagonisti dei due principali casi di cronaca degli ultimi anni, quello relativo agli omicidi di Elena Ceste e Yara Gambirasio. Le ultime news sui due gialli, infatti, fanno rifermento proprio ai processi che vedono coinvolti rispettivamente Michele Buoninconti e Massimo Bossetti, i due presunti assassini della casalinga di Costigliole d'Asti e della giovane promessa stella della ginnastica di Brembate. Ecco qual è stata la decisione che nelle ultime ore è stata presa dalla Cassazione in merito ai due uomini e quali continuano ad essere le forti accuse per le quali Buoninconti e Bossetti sono stati arrestati e continuano ad essere considerati dalla Procura i principali responsabili degli assassini di Elena Ceste e Yara Gambirasio.

Elena Ceste news: Michele resta in carcere, tradito da due telefonate?

Le news sul caso Elena Ceste, la donna e mamma di Costigliole d'Asti scomparsa il 24 gennaio del 2014 e ritrovata dieci mesi dopo a pochi chilometri dalla sua abitazione fanno riferimento alla decisione della Cassazione in merito al ricorso mosso dai legali di Michele Buoninconti, presunto assassino della donna, al fine di far tornare l'uomo in libertà. A nulla è servito il lavoro dei suoi legali, i quali avevano assicurato che non ci fosse alcun pericolo di fuga né di inquinamento delle prove da parte del loro assistito: per la Cassazione, però, Michele resta in carcere.

Le ultime news su Buoninconti rese note dal settimanale Giallo facevano riferimento ad un dato importante in mano alla Procura e che avrebbe avuto un peso decisivo nel corso del processo: la perizia sui cellulari di Elena Ceste e del marito.

I migliori video del giorno

Michele Buoninconti, nel giorno della scomparsa della moglie avrebbe effettuato due telefonate sul cellulare della donna a distanza di pochi minuti e testimonierebbero gli spostamenti del vigile del fuoco. Come sottolinea Giallo, l'uomo sarebbe stato tradito proprio da queste due telefonate. Buoninconti, secondo i giudici, il 24 gennaio 2014 si trovava a Rio Mersa non per cercare Elena Ceste ma presumibilmente per nascondere il suo corpo. La prossima udienza per Michele Buoninconti è fissata per il 22 luglio.

Yara Gambirasio ultime news: il secondo 'no' della Cassazione

Cattive notizie anche per Massimo Bossetti, presunto assassino di Yara Gambirasio: la Cassazione per la seconda volta ha respinto la richiesta di scarcerazione. Libertà negata anche per il muratore di Mapello, dunque, le cui news si rifanno ai numerosi indizi di colpevolezza contro di lui, aggravati dall'unica grande prova regina rappresentata dal Dna lasciato sul corpo della giovane vittima.

Il settimanale Giallo nel passato numero ha intervistato il genetista che ha coordinato le indagini su 'Ignoto 1', Giuseppe Novelli, il quale ha confermato l'impossibilità di errore in merito all'affidabilità del test del Dna, aspetto sul quale punta la difesa che ha tirato in ballo il Dna mitocondriale, "un elemento di rilevanza nulla" a detta del professore intervistato dal settimanale.

La prossima udienza per Bossetti è fissata per il 17 luglio. Se volete conoscere le future news aggiornate sui principali casi al centro della cronaca, vi invitiamo a cliccare su "Segui" sopra l'articolo.