UFO in Gran Bretagna, il mistero delle fotografie 'svanite' nel nulla. Almeno secondo Nick Pope, ricercatore piuttosto celebre nel Regno Unito, che dagli schermi di Channel 5 ha aspramente criticato la gestione del Ministero della Difesa riguardo alle segnalazioni ed al materiale inerenti gli UFO sightings. Nick Pope, in passato, è stato un funzionario specializzato del Ministero della Difesa e dell'intelligence, proprio riguardo al tema degli UFO e di tutti i fenomeni aerei anomali.

Da qualche anno, cessati i suoi rapporti con il governo di sue maestà, è divenuto uno dei leader dei movimenti ufologici internazionali che si battono per una 'trasparenza' delle istituzioni per ciò che concerne il fenomeno UFO.

In queste nuove dichiarazioni, raccolte dall'Express e dall'Huffinghton Post Uk, Nick Pope pone l'accento sul mistero di 'Calvine'. Vi sarebbe stata, a suo dire, più di una fotografia scattata dai testimoni dell'avvistamento UFO sulle highlands scozzesi. Di queste immegini si sarebbero perse le tracce e, secondo la valutazione di Nick Pope, rappresentavano la migliore evidenza disponibile circa la consistenza del fenomeno UFO. Una 'super prova' insomma.

Gli avvistamenti UFO e le fotografie scattate in Scozia

Le sei foto di Calvine (località scozzese nei pressi di Plitorchy) avrebbero ritratto un oggetto volante non identificato, dalla forma simile a quella di un diamante. Nella casistica UFO tradizionale, è un tipo di avvistamento ricorrente. Pope ricorda che i servizi d'intelligence americani furono contattati, al fine di comprendere se quello immortalato fosse un velivolo militare sperimentale.

I migliori video del giorno

La risposta delle autorità statunitensi fu negativa. Nelle foto, secondo quanto afferma Pope, sarebbero apparsi anche due jet militari della classe 'Harrier'.

Conclusione? Secondo Pope delle fotografie dell'UFO di Calvine non vi sarebbe più traccia e l'identità dei testimoni dell'epoca (parliamo dell'estate del 1990) non sarebbe più riscontrabile. Il ricercatore inglese, che all'epoca in cui visionò le immagini ne rimase colpito, afferma che si sarebbe persa una delle migliori occasioni per mostrare al mondo l'evidenza del fenomeno UFO.

UFO segreti ed X-Files: la 'disclosure' in Gran Bretagna

Ufficialmente le fotografie scozzesi, secondo quanto ricostruito, non avrebbero rappresentato un particolare interesse nell'ambito della sicurezza nazionale. Le foto dell' UFO di Calvine potrebbero rispuntare nella prossima 'declassificazione' di materiale? Improbabile.

Il Ministero della Difesa britannico ha dichiarato, pochi giorni or sono, che nel marzo del 2016 verranno divulgati nuovi X-Files inerenti la tematica ufologica.

Nelle precedenti 'disclosure' della foto di Calvine non vi era traccia. Di certo, dopo le dichiarazioni rilasciate da Nick Pope, i fautori dell'ipotesi del presunto 'cover up' sugli UFO, avranno nuovi argomenti per infiammare la classica polemica, che vede in perenne contrapposizione istituzioni governative ed ufologi.