In attesa del prossimo 23 settembre, quando riprenderà ufficialmente il processo che vede imputato Michele Buoninconti, marito di Elena Ceste ed accusato di omicidio e occultamento di cadavere della donna, emergono alcune interessanti news in merito alla condotta dell’uomo sia dentro che fuori il carcere. A renderle note in esclusiva è ‘Giallo’, che riporta un evento sgradevole accaduto a margine dell’ultima udienza ed avente come protagonista proprio lo stesso Michele, reo – secondo le indiscrezioni raccolte dal settimanale – di aver insultato ed aggredito alcuni agenti della Polizia Penitenziaria. Ecco nel dettaglio cosa è accaduto e quali sono le ultime news sul giallo Elena Ceste.

Elena Ceste, ultime news: Michele aggressivo con la Polizia, nuovo cambio di avvocato

Nonostante siano passati oltre sei mesi dall’arresto di Michele Buoninconti con le gravi accuse di omicidio e occultamento del corpo della povera Elena Ceste, emergono clamorose news in riferimento al vigile del fuoco di Asti, la cui condotta lascerebbe a desiderare. Il settimanale ‘Giallo’ ha di recente riportato alcune indiscrezioni, in base alle quali l’uomo e presunto assassino della moglie Elena Ceste avrebbe offeso verbalmente e aggredito alcune guardie del carcere. Oltre alle gravi accuse sopra elencate, a Michele sarebbero ora stati contestati anche i reati di oltraggio a pubblico ufficiale e resistenza.

Secondo le ultime news, il fattaccio sarebbe accaduto all’uscita del tribunale quando Michele, vedendo un’ampia folla composta da giornalisti e fotografi, se la sarebbe presa con la Polizia Penitenziaria, accusando gli agenti di avergli teso una “trappola”.

I migliori video del giorno

Questo suo comportamento fuori dalle righe potrebbe costargli caro in caso di condanna per l’omicidio di Elena Ceste, poiché perderebbe lo sconto di 75 giorni ogni 6 mesi di carcere.

Un nuovo colpo di scena nel caso Elena Ceste, in attesa della ripresa del processo che avverrà dopo la pausa estiva, è rappresentato dalla news in base alla quale Michele Buoninconti avrebbe nuovamente “perso” uno dei due legali difensori. L’avvocato Massimo Tortoroglio (che finora aveva sostituito il precedente legale), avrebbe rimesso l’incarico per motivi ignoti. Contattato da ‘Giallo’, il legale in questione avrebbe preferito non esprimersi sottolineando però che la sua decisione non avrebbe nulla a che vedere con presunti problemi avuti con Michele, né con motivazioni di natura economica.

In vista di ulteriori novità nel giallo di Elena Ceste o per future news sui casi di cronaca nera al centro dell’attenzione, vi consigliamo di cliccare su ‘Segui’ in alto a questo articolo.