Dopo l’ok arrivato dalla Procura di Ragusa, il Giudice per le indagini preliminari ha dato il proprio assenso riguardo la momentanea uscita di galera di Veronica Panarello, la donna originaria di Santa Croce Camerina accusata di aver ucciso il figlioletto Loris Stival. Le ultime news sull’omicidio di Loris Stival aggiornate ad oggi 7 agosto si rifanno dunque al permesso accordato al presunto killer del bambino di otto anni che potrà così visitare la tomba del ragazzino deceduto lo scorso novembre. Che si sia colpevolisti o innocentisti si tratta certo di una buona notizia, con la giustizia di casa nostra finalmente in grado di mostrare il proprio volto più umano e ‘tenero’.

Il vero dramma, così come denunciato anche da Carmelo Abbate sulle colonne di Panorama, sta però nel fatto che la notizia è trapelata; non occorre cimentarsi in chissà quali elucubrazioni mentali per comprendere che oggi pomeriggio il cimitero di Santa Croce Camerina sarà preso d’assalto da curiosi, reporter e giornalisti in cerca della foto della settimana. Una spettacolarizzazione del proprio dolore che Veronica Panarello ha già dovuto conoscere e subire anche in passato.

Novità Loris Stival, news oggi 7 agosto: Veronica Panarello piange sulla tomba del figlio, sarà uno spettacolo alla mercè di tutti

‘Ci si chiede quale sia il senso di tutto ciò. Nel corso di questi otto mesi abbiamo scaricato su questa mamma oscenità di ogni tipo, come l’ingresso in carcere tra la folla che urla la parola assassina, l’impossibilità di partecipare al funerale del figlio e la sua corona di fiori lasciata per terra fuori dalla chiesa, il divieto assoluto di vedere l’altro figlio più piccolo, l’interrogatorio senza l’assistenza del suo avvocato […] Chissà, magari seguiremo questo evento in diretta televisiva’: ad esprimersi in questi termini la nota firma di Panorama Carmelo Abbate, sicuro di come sia in corso l’ennesima violazione dei diritti di una donna che sin dall’avvio della vicenda giudiziaria che la vede coinvolta ha dovuto spesso fare i conti con la brutalità dell’opinione pubblica del bel paese.

I migliori video del giorno

Le ultime news sull’omicidio di Loris Stival aggiornate ad oggi 7 agosto si rifanno dunque alla visita concessa a Veronica Panarello ma non possono non tornare a fare riferimento alla diffusione del video che ritrae il primo interrogatorio al quale fu sottoposto la donna. Un filmato raccapricciante e a tratti commovente dal quale è emersa tutta la disperazione di una donna che colpevole o meno aveva il diritto di vedere la propria privacy tutelata. L’Italia è quel paese dove prima ti giudicano in ogni modo e con ogni mezzo possibile e poi ti chiedono eventualmente scusa limitandosi ad una pacca sulla spalla. Bisognerà attendere poco per comprendere se anche questa volta l’opinione pubblica masticherà e poi sputerà Veronica Panarello che quest’oggi, dopo oltre 8 mesi, avrà di nuovo un contatto diretto con Loris Stival, il bambino che l’accusano di aver ucciso. A settembre poi riprenderà la fase processuale con l’acquisizione da parte del Tribunale di tutte le immagini riprese dalle videocamere di sorveglianza collocate a Santa Croce Camerina.