Il morbo della 'mucca pazza' sta tornando prepotentemente a far parlare di sé, considerato che in questi giorni sono stati due i decessi di persone per questa malattia ancora incurabile; la domanda che ci si pone adesso e' se ci saranno altri  casi simili da qui ai giorni a venire. Nonostante non si possa ancora affermare che è tornato effettivamente il morbo della 'mucca pazza', i due casi pugliesi potrebbero essere solo l'inizio di un virus che ha già mietuto migliaia di vittime nel nostro Paese qualche anno fa. E quando pensavamo, finalmente, di essercene liberati, è tornato prepotentemente a colpirci, fermo restando che i decessi avvenuti nell'ospedale di Casarano non rappresentano, comunque, la prova definitiva che la 'mucca pazza' è tornata a colpire l'Italia.

Le due persone in questione avevano, rispettivamente, 49 anni e 60 anni e sono arrivati in ospedale con la febbre alta e un pericoloso stato di incoscienza, che e' aumentato con il passare delle ore.

Sintomi e prevenzione contro il morbo della 'mucca pazza'

Partiamo dal presupposto che i primi sintomi relativi all'encefalopatia bovina sono un forte stato di incoscienza e notevoli modifiche del comportamento umano, che possono portare ad irascibilità ed aggressività improvvise non sempre gestibili. Inoltre, il soggetto potrebbe perdere appetito, equilibrio e non ricordarsi bene neanche il proprio nome. Si tratta, insomma, di una patologia che colpisce sia il sistema nervoso dell'animale, sia quello umano, anche perché di carne bovina ne mangiamo fin troppa nel corso delle nostre giornate, e una delle cause principali del possibile ritorno del morbo in Italia è la mancanza di un controllo fatto come si deve nei confronti di questi animali da allevamento (che quotidianamente serviamo sulle nostre tavole).

I migliori video del giorno

Attualmente, purtroppo, non esistono cure in grado di risolvere una volta per tutte questa patologia che, oltre a fare del male, danneggia gravemente l'ecosistema che abbiamo intorno.

Per altre news sull'argomento è sufficiente premere 'Segui' in alto a sinistra.