Il Pentagono descrive la Ranger School come il miglior corso di leadership dell'esercito americano, il migliore per insegnare agli allievi su come superare la stanchezza, la fame, lo sforzo fisico e su come guidare i soldati in operazioni di combattimento composte da piccole unità. Il corso che sta per giungere a termine è iniziato nel mese di aprile, inizialmente ne facevano parte 381 uomini e 19 donne, gli allievi erano costretti ad allenarsi con quantità di cibo minime, poco sonno ed al contempo hanno dovuto imparare ad operare nei boschi, montagne e paludi. Per la prima volta nella storia dei Ranger statunitensi due donne hanno terminato e superato il corso sulle 19 iscritte all'inizio, anche se non è chiaro cosa le attende, a differenza dei maschi le donne non possono chiedere di aderire al 75° reggimento dei Ranger (una forza speciale d'elite). Per assurdo il Pentagono non prevede che le donne Ranger abbiano ruoli operativi sul campo di combattimento, il fatto che le donne non siano autorizzate a ricoprire determinati ruoli nell'esercito è stata una sorpresa per molti ed entro la fine dell'anno sarà applicata una riforma a questa contraddittoria norma del Pentagono, anche per non andare incontro ad una vendetta sociale delle donne americane femministe.

Estenuante allenamento

I corsisti hanno dovuto superare diversi test di idoneità fisica e mentale. Le prove sul campo sono state ad esempio: corse di svariate miglia, prove di nuoto, percorsi ad ostacoli nel fango, giorni di alpinismo militare, salto col paracadute, assalti lanciandosi da elicotteri e 27 giorni di combattimenti in finte pattuglie. L'esclusione dal corso poteva anche accadere per comportamento non in linea con i Ranger nelle ore di licenza, quindi per le reclute non è stato possibile frequentare sale da giochi, night club e perfino uno storico locale come il Mc Donald's. A conclusione del corso di 62 giorni, sono diventati nuovi Ranger solo 94 uomini e 2 donne di cui si disconosce l'identità; il Pentagono non ha reso noto il loro nome per questioni di sicurezza nazionale.

I migliori video del giorno