Continuano le polemiche del duplice omicidio su tutte le pagine di cronaca dei coniugi siciliani e in queste ultime ore una delle figlie dei coniugi uccisi nella loro abitazione di Palagonia in provincia di Catania, si è sfogata e ha accusato Renzi e lo Stato di essere responsabile della morte dei genitori, inoltre Rosita Solano, figlia di Mercedes Ibanez e Vincenzo Solano si è appellata al premier Renzi e lo ha invitato ad andare a trovarla per spiegarle perché i suoi genitori sono morti.

Nel frattempo la Squadra Mobile di Catania e la polizia del Commissariato di Caltagirone hanno arrestato il presunto assassino che, secondo le rivelazioni di Agi, avrebbe agito con crudeltà, forse con dei complici, per derubare i due coniugi nella loro villetta, ossia Kamara Mamadou, 18 anni, cittadino ivoriano ospitato nel centro di accoglienza per immigrati di Cara di Mineo.

La figlia delle vittime come un fiume in piena ha dichiarato che i cittadini italiani, il popolo è in balia dell’immigrazione incontrollata e che il governo Renzi sta continuando ad accogliere nei centri persone che vengono in Italia a rubare, a maltrattare e uccidere la gente che li ospita, avanzando continue pretese, infine Rosita Solano ha rivelato che la nipotina, la figlia della sorella Manuela è ancora viva soltanto per caso, in quanto quella sera sarebbe dovuta restare a dormire dai nonni, e che avrebbero potuto uccidere anche lei.

Il Pd e il Cxs insorge: "Salvini va isolato"

Sulla tragica vicenda il leader della Lega Nord durante la trasmissione In Onda su La7 ha affermato che la colpa della morte dei due coniugi, 70 anni di Palagonia, uccisi barbaramente e brutalmente è solo dello Stato e Matteo Salvini fuori di sé per la poca sicurezza a cui sono abbandonati i cittadini italiani, ha dichiarato che il ministro dell'Interno Alfano, il premier Renzi e la Boldrini sono pericolosi.

I migliori video del giorno

Immediate le repliche del vicepresidente del gruppo del Pd al Senato che ha tuonato contro il leader di Noi con Salvini e ha affermato che quello pericoloso e il segretario nordista che non si ferma neanche di fronte ai centinaia di morti in mare e coglie ogni occasione per istigare odio  razziale e violenza, inoltre per Giorgio Tonini, il leader della Lega non farebbe altro che speculare sull’immigrazione per pura propaganda politica, dello stesso avviso Rocco Buttiglione, di Area Popolare, il quale dalla Camera ha tuonato che Salvini “Va isolato”.

Mentre per il segretario di Fratelli d’Italia, ha affermato sul suo account di Facebook che se dovesse essere confermata dagli inquirenti la colpevolezza di un profugo ospitato al centro di accoglienza siciliano  lo Stato e il governo sarebbe il responsabile del barbaro omicidio, ma replica Emanuele Fiano, del Pd che il leader Matteo Salvini e il presidente Giorgia Meloni stanno festeggiando il loro giorno dello sciacallo e, per propaganda politica delle prossime elezioni elettorali, stanno strumentalizzando il dolore.

Se volete rimanere aggiornati sulle notizie di cronaca v’invitiamo a cliccare su “Segui” sotto il titolo dell’articolo.