Ritorna l'allerta meteo nella regione Calabria e in tutto il sud del Paese. Il dipartimento della protezione civile, infatti, ha emesso un nuovo bollettino con avviso per le condizioni meteo che si prevedono avverse per la giornata del 20 ottobre nelle regioni Calabria, Basilicata, Campania e Puglia. La nuova ondata di maltempo, infatti, continuerà ad interessare le regioni del sud e farà sentire la propria forza con fenomeni insistenti. Vediamo, allora, le previsioni meteo che sono previste in tutto il meridione per i prossimi giorni.

L'avviso della protezione civile

Già nella serata del 19 ottobre erano previste delle precipitazioni diffuse per tutto il meridione e i fenomeni si intensificheranno nella giornata del 20 ottobre.

Sono previsti infatti rovesci e temporali con forti intensità e frequente attività elettrica. Le raffiche di vento nel corso della giornata di martedì 20 saranno molto forti. Dettagliatamente, nel bollettino della Protezione Civile è emerso che su Campania, Calabria, Basilicata e Puglia si prevedono dei cumuli di pioggia molto abbondanti e molto elevati anche sulle zone tirreniche. Le temperature saranno in diminuzione mentre aumenteranno al nord. Sulla maggior parte della regione Calabria è stata segnalata una criticità arancione. Criticità gialla è prevista, invece, sulla Sicilia. Vi ricordiamo che il quadro delle criticità viene quotidianamente aggiornato e dunque sarà possibile monitorare la situazione sul portale online del dipartimento della protezione civile.

Paura a Benevento

E mentre sulla penisola italiana si avvicina nuovamente la perturbazione, la situazione a Benevento non è migliorata.

I migliori video del giorno

Nella giornata del 19 ottobre sono rimaste chiuse le scuole e sono state sospese anche le attività dell'Università del Sannio. Gli abitanti temono che il maltempo che arriverà in questi giorni in Italia possa creare nuovi danni alla città che già è stata distrutta dall'ondata di maltempo degli scorsi giorni. In attesa di nuovi dettagli che emergeranno a breve, vi invitiamo a cliccare sul tasto Segui in alto.