Giunge inaspettata, a pochi giorni dall'udienza in cui il gup del tribunale di Ragusa dovrà decidere sul "non luogo a procedere" o il rinvio a giudizio, la nuova ricostruzione di Veronica Panarello, indagata per l'infanticidio del figlio Loris Stival, dei fatti avvenuti il 29 novembre 2014 a Santa Croce Camerina, nel Ragusano.

Caso Loris Stival, nuove confessione della madre agli inquirenti

La donna ha detto agli investigatori - secondo quanto riferito dall'Ansa e da altre agenzie di stampa - che sarebbe stata lei a gettare il corpo del bambino privo di vita in una canalone tra le campagna di Santa Croce Camerina, verso la strada che va a Donnafugata, e in particolare nella zone del Mulino Vecchio, vicino alla quale si trova una discarica abusiva.

Ma ha negato di avere ucciso il bimbo, come sostiene l'accusa. La mamma siciliana presunta infanticida, infatti, ha raccontato che il bimbo sarebbe morto a causa di uno strangolamento autonomo mentre giocava con delle fascette di plastiche, uguali a quelle che la stessa donna consegnano ai poliziotti lo stesso giorno in cui il piccolo perse la vita.

Veronica nega omicidio bimbo e conferma occultamento cadavere

Ma perché non chiedere aiuto o chiamare i soccorsi? E perché dopo la morte la terribile decisione di buttare il cadavere nel canalone nella zona del Mulino Vecchio? Secondo la nuova versione della donna, lei fece di tutto per salvare il figlio. Ma una volta deceduto si è convinta che nessuno avrebbe creduto all'incidente. Dunque, a suo dire, non trovando una giustificazione plausibile di quanto accaduto, ha preso la decisione di sbarazzarsi del cadavere del piccolo che secondo la sua nuova versione dei fatti sarebbe morto non perché ucciso ma per un incidente mentre giocava a casa.

I migliori video del giorno

Mentre confessa l'atroce reato di occultamento del cadavere del figlio, la donna, dunque, continua a negare di essere stata lei ad ucciderlo. Complici per nascondere il cadavere. Assolutamente no, secondo la ricostruzione della donna che avrebbe detto agli inquirenti, oggi durante un nuovo interrogatorio, "di aver agito da sola". Degli ultimi sviluppi del caso Loris Stival, intanto, si occuperà domani (mercoledì 18 novembre, ore 21.05) la nuova puntata del programma "Chi l'ha visto?", condotto da Federica Sciarelli su Rai 3.