Il massacro del Circeo continua ancora oggi ad accendere roventi polemiche soprattutto per la sorte dei due complici di Andrea Ghira. Gianni Guido è un uomo libero da quasi sette anni, ha beneficato dell'indulto nel 2009. Il provvedimento ha scatenato la reazione di Letizia Lopez, sorella di Rosaria Lopez, la giovane uccisa a Villa Moresca nel 1975. In effetti Guido, condannato inizialmente all'ergastolo e la cui pena è stata poi ridotta a trent'anni, è stato protagonista nel corso degli anni di evasioni ed episodi di violenza ed ha anche trascorso 11 anni di latitanza in Argentina.

Le nuove vittime di Angelo Izzo

Fece discutere la decisione dei giudici del tribunale di sorveglianza di Palermo che nel 2004 concessero la semilibertà ad Angelo Izzo.

Il 28 aprile del 2005, l'assassino del Circeo tornò ad uccidere: le vittime furono Maria Carmela Linciano e Valentina Maiorano, moglie e figlia di un collaboratore di giustizia affiliato alla Sacra Corona Unita che Izzo aveva conosciuto in carcere a Campobasso. Per questo nuovo reato è stato condannato all'ergastolo nel 2007.