Dopo aver notato un incremento di attività nella stazione di lancio satelliti di Sohae, i funzionari degli Stati Uniti hanno affermato che la Corea del Nord sarebbe pronta al lancio di un razzo. Un funzionario della AFP (Agence France-Presse), agenzia di stampa francese, ha dichiarato che il razzo potrebbe essere un satellite o un veicolo spaziale; ma nulla ha indicato che si tratti di un missile balistico, ovvero un missile con traiettoria di volo suborbitale.

Test nucleare nordcoreano 

Tale evento si presenta proprio in occasione della riunione del Consiglio di Sicurezza dell'ONU, in cui si discuterà di possibili sanzioni per la Corea del Nord in seguito al test nucleare condotto il 6 gennaio 2016, in seguito al quale Kim Jong-un, capo di stato nordcoreano, dichiarò di aver testato con successo una bomba all'idrogeno, dichiarazione poi messa in dubbio da esperti nucleari.

Preparativi per il lancio di un missile

Nel frattempo l'agenzia di stampa giapponese Kyodo, ha riferito come alcuni suoi funzionari si siano interessati alla crescente attività della stazione di Sohae, meglio nota come Tongchang-ri. I funzionari giapponesi hanno affermato che le immagini satellitari mostrano gli imminenti preparativi per il lancio di un missile o di un razzo, verosimilmente entro una settimana. Intanto l'agenzia di stampa sudcoreana Yonhap, ha affermato come tali preparativi siano stati effettuati in una zona strategica, zona in cui è possibile eludere la sorveglianza satellitare. Le immagini satellitari del 27 novembre 2015 rilasciate da Airbus Defence & Space, azienda europea nel settore aerospaziale, hanno mostrato la costruzione di nuovi bunker presso la stazione di lancio di Sohae; mentre l'anno scorso venne eretta proprio sul luogo una torre di lancio più alta di quelle già esistenti, indispensabile secondo gli esperti per poter lanciare un razzo a lungo raggio.

I migliori video del giorno

In effetti la Corea del Nord lanciò già in orbita un razzo a lungo raggio nel dicembre del 2012 giustificando ciò come un satellite per le comunicazioni. Tuttavia gli Stati Uniti interpretarono l'evento come un tentativo di mascherare i test eseguiti su missili balistici. Nel frattempo la Corea del Nord ha dichiarato che il suo programma spaziale è del tutto pacifico, ma molti esperti pensano che il governo nordcoreano stia sviluppando un missile balistico intercontinentale che potrebbe colpire gli Stati Uniti.