Non si ferma più l’orrore dei terroristi islamici che continuano a mietere vittime e a diffondere terrore. L’ultimo attacco è avvenuto in tarda serata di ieri e si è concretizzato a Ouagadougu, nella capitale del Burkina Faso (nell’Africa Centrale) dove un gruppo armato ha fatto irruzione in un Hotel facendo una vera e propria strage. Quattro o cinque uomini, armati fino ai denti e provvisti anche di autobombe, hanno assaltato, intorno alle 19,30 di ieri sera, lo Splendid Hotel e un Caffè adiacente iniziando a sparare all’impazzata. I terroristi hanno colpito due luoghi frequentati soprattutto da uomini d’affari, molti di questi sono delle persone vicine all’ambiente Onu, sono luoghi frequentati da occidentali, è qui che il commando ha cominciato a uccidere e fare ostaggi.

Che sia un atto terroristico è fuori di ogni dubbio, lo stile è il loro e poi, in tarda notte, fonti americane hanno annunciato la rivendicazione di Al Quaida pubblicata su alcuni siti internet Jihadisti . Le informazioni che arrivano dal Burkina Faso sono ancora confuse e frammentarie, ma sul fatto che quella causata dai terroristi sia stata una strage le conferme arrivano e, purtroppo, pare che il bilancio sia destinato a peggiorare. Le ultime notizie parlano almeno venti morti, tantissimi feriti e molti clienti dell’Hotel presi in ostaggio. Queste notizie arrivano dall’Ospedale cittadino di Ouagadougou ma, come detto, sono ancora notizie confuse che arrivano da un luogo dove intanto il governo ha imposto il coprifuoco.

Dopo l’assalto dei terroristi sul posto sono intervenute le forze di polizia locali che hanno intrapreso un conflitto a fuoco con i terroristi sul quale esito ancora non si conoscono i dettagli.

Non si esclude il coinvolgimento di Italiani

Le ambasciate di tutto il mondo e, in particolar modo, quella francese, sono a lavoro per verificare l’entità dell’attacco e dei cittadini uccisi dai terroristi.

Anche la Farnesina è a lavoro per verificare se nell’attentato siano stati coinvolti dei cittadini di nazionalità italiana, una ipotesi che al momento non viene scartata.

Il Burkina Faso fa parte di quei paesi africani, come ad esempio il Mali, che ha partecipato alla alleanza regionale contro i Jihadisti e, in particolare Ouagadougou, ha preso parte ad una operazione antiterrorismo promossa dalla Francia.

Segui la nostra pagina Facebook!