Il maltempo degli ultimi giorni ha causato numerosi problemi in tutta la Calabria. Da due o tre giorni, infatti, la regione è stata attraversata da una terribile perturbazione che sta provocando non pochi problemi. Soltanto qualche giorno fa era stata diramata l'allerta maltempo della protezione civile che prevedeva incessanti piogge e forti venti potenzialmente disastrosi. Nella giornata del 13 febbraio si sono verificate delle frane. In particolare una di queste ha provocato danni nella provincia di Cosenza dopo quella che ha causato danni a gennaio nella provincia di Vibo Valentia.

Strada chiusa nel cosentino

Una terribile frana si è manifestata nella provincia di Cosenza costringendo gli uomini dell'Anas a chiudere la strada statale 283 sita nella località di San Marco Argentano.

Si tratta in particolare del chilometro 25,280 e l'uscita consigliata per tutti gli automobilisti è quella sita al chilometro 23,700. A causa del maltempo che sta devastando in queste ore nella regione, l'Anas invita alla prudenza sulle strade invitando a monitorare anche la situazione e il traffico sul portale di Anas. Per informazioni sull'intera rete è necessario consultare il numero verde 841-148. L'Anas ha messo a disposizione anche delle applicazioni da poter installare sugli smartphone in modo tale da tenere sempre sotto controllo la situazione.

Aperta un'inchiesta sulla frana di Vibo Valentia

La frana di San Marco Argentano è la seconda per rilevanza dopo quella che è avvenuta lo scorso gennaio a Vibo Valentia. La frana era avvenuta in pieno centro ed aveva costretto intere famiglie residenti nella zona ad evacuare un palazzo di ben cinque piani.

I migliori video del giorno

Dopo tempo la procura ha deciso di aprire un'inchiesta per capire se ci sono state delle responsabilità sull'evento. È necessario infatti fare dei rilievi per vederci chiaro. Ad oggi l'intera area è ancora transennata e il responsabile della protezione civile si è recato sul posto per mappare tutta la superficie così da studiare nel dettaglio la situazione. Ulteriori dettagli sull'argomento emergeranno nelle prossime ore anche sulla situazione maltempo.