Non si fermano gli omicidi in Calabria che, ultimamente, è stretta nella morsa della criminalità. Dopo il tentato omicidio avvenuto a Calanna, un paesino di pochi abitanti a pochi chilometri da Reggio Calabria, è successo un altro fatto di sangue che ha interessato, questa volta, il capoluogo di provincia. Ad essere ucciso a colpi di pistola è stato un imprenditore del posto che si chiamava Roberto Vilasi di cinquantuno anni.

Ucciso davanti ad una pasticceria in pieno giorno in contrada Gallina

Al contrario dell'omicidio di Alfredo Pileggi che, come molti si potranno ricordare, è stato ucciso di sera alcuni giorni fa a Monasterace Marina mentre usciva dalla palestra, quello dell'imprenditore di Reggio Calabria, invece, è avvenuto in pieno giorno e, per giunta, in una pasticceria.

Stando alla prima ricostruzione della Polizia, l'imprenditore cinquantunenne Roberto Vilasi è stato raggiunto da diversi colpi di pistola mentre si trovava fuori da una pasticceria in Contrada Gallina. Gallina, per chi non lo sa, è una piccola contrada della città dello Stretto.

Sempre secondo la polizia, che segue le indagini, l'uomo è stato freddato dai colpi della pistola esplosi da un uomo che poi è riuscito a dileguarsi prima a piedi e poi salendo su un'auto guidata da un complice. Tutto questo è successo nel pomeriggio di oggi davanti alla pasticceria "Il Bergamotto", che si trova in via Trappeto, dove l'imprenditore Roberto Vilasi si era recato.

Le indagini sono condotte dalla Squadra mobile

Roberto Vilasi aveva alcuni precedenti con la Polizia che, in questo momento, conduce le indagini.

I migliori video del giorno

Il luogo è l'ora dell'omicidio dimostrano come i killer sono riusciti a muoversi indisturbati. E', quindi' impossibile che nessuno ha visto niente perché il killer è entrato in azione proprio mentre l'imprenditore Vilasi stava uscendo dalla pasticceria. La squadra mobile di reggio Calabria, quindi, ha iniziato le indagini e la prima cosa che hanno fatto gli uomini di polizia è stata quella di sentire le persone presenti e quelle che conoscevano il povero uomo.