Non ci saranno sconti per il governo egiziano. L'azione della Farnesina continua incessante il suo lavoro per trovare la verità sulla morte di Giulio Regeni. Anche il Presidente della repubblica Sergio Mattarella segue con attenzione l'evoluzione del caso. Lo stesso presidente ha promesso alla famiglia Regeni che farà di tutto per fare luce sull'omicidio di Giulio.

Arriva la 'scossa' del Presidente Mattarella 

Nei giorni scorsi i genitori del giovane ucciso a Il Cairo sono stati ricevuti al Quirinale.

Pubblicità
Pubblicità

'Faremo di tutto per giungere alla verità'. Arriva così la scossa del Presidente durante i 40 minuti di colloquio avvenuti due giorni fa al Colle. Un incontro emotivamente forte, durante il quale Mattarella ha dialogato senza la presenza dei suoi consiglieri. I genitori del ricercatore italiano hanno confidato tutta la loro rabbia a seguito dei misteri e alle omissioni sull'omicidio di Giulio. Un vero e proprio muro di gomma che l'Italia non ha ancora buttato giù.

Pubblicità

Proprio su questo continuano le pressioni da parte del ministro degli esteri Paolo Gentiloni che vuole a tutti i costi trovare i colpevoli di questo efferato delitto.

Sinistra Italiana vuole il ritiro dell'Ambasciatore Italiano 

Anche Mattarella ha voluto spiegare alla famiglia di Giulio tutti gli sforzi che si stanno facendo alla Farnesina. Le parole del presidente della repubblica potrebbero provocare un forte scossone nei rapporti diplomatici tra Italia ed Egitto.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

'Serve una reazione immediata da parte del governo italiano, perché ci stanno prendendo in giro', dichiara il presidente della commissione Esteri, Pier Ferdinando Casini. Quest'ultimo è intervenuto dopo l'informativa da parte del ministro sulla drammatica situazione in Libia. Più decisi gli esponenti di Sinistra Italiana che richiedono il rientro dell'Ambasciatore italiano. La Farnesina però non la pensa in questa maniera.

'Abbiamo preteso che gli investigatori italiani accertino la verità senza sconti. Non serve una guerra diplomatica'.

Vi terremo aggiornati sulle novità relative alla morte di Giulio Regeni.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto