Da ieri sera purtroppo la notizia è ufficiale. Patricia Rizzo, 48 anni, di nazionalità belga ma di origini italiane, è morta nell'attentato che ha colpito la stazione della metropolitana a Maelbeek. Patricia risultava tra i dispersi, non si avevano sue notizie dal giorno del duplice attacco terrorista a Bruxelles. Il suo Dna è stato identificato, è stato il cugino a diffondere la notizia su Facebook pubblicando la foto che viene riportata in questo articolo.

Pubblicità
Pubblicità

"Patricia purtroppo non è più tra noi", ha scritto Massimo Lenora, dopo che giorni fa lo stesso aveva lanciato un appello sempre sul noto social network quando era stata diffusa la notizia della scomparsa della cugina.

Originaria della provincia di Enna

Patricia Rizzo, sposata e madre di un bambino, viveva a Bruxelles da molti anni ma era siciliana di nascita, originaria di Calascibetta in provincia di Enna. Da qualche anno aveva trovato un impiego all'agenzia del Consiglio europeo per la ricerca dove rivestiva il ruolo di funzionaria.

Pubblicità

Tutte le mattine prendeva la metropolitana per andare a lavorare, utilizzando la linea che è saltata nell'esplosione. Salgono dunque a 30 le le vittime del duplice attentato la cui identità è stata accertata. Per alcuni è stato davvero difficile, considerato lo stati irriconoscibile di parecchi corpi dilaniati dall'eplosivo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto