Dalla campagna elettorale per la conquista della Presidenza degli Usa, arrivano nuove promesse da parte dello staff di Hillary Clinton, per quanto riguarda gli Ufo. John Podesta, braccio destro della Clinton in campagna elettorale, ed ex capo di gabinetto dell'attuale Presidente Usa Barack Obama, ha rilasciato un'intervista martedì a 'Las Vegas Tv'. Podesta ha dichiarato che qualora la Clinton fosse eletta Presidente, lui farebbe tutto quello che è in suo potere al fine di poter rivelare al popolo americano il contenuto dei files Top Secret di cui sarebbero in possesso i servizi segreti del paese a stelle e strisce.

Pubblicità

Si tratta di promesse che la stessa Hillary Clinton ha fatto alcune settimane fa, nel corso di un'intervista che ha generato molto scalpore. Del resto lo stesso marito Bill più di una volta si era occupato di vicende legate all'ufologia, spesso però con poca fortuna.

Hillary molto sensibile alle questioni legate all'ufologia

I coniugi Clinton da sempre sono sensibili a queste questioni e ovviamente gli ufologi di tutto il mondo si augurano che alle loro parole possa seguire qualche sviluppo in concreto.

Del resto come afferma lo stesso John Podesta il popolo americano ormai è maturo per apprendere tutto quello che al momento si conosce di questo fenomeno, che nel mondo affascina sempre più persone. Questo anche per via dell'intensificarsi di eventi legati all'ufologia, che quasi ogni giorno ormai fanno segnalare nuovi avvistamenti provenienti da tutte le parti del globo terrestre. Molti media ritengono la questione di poca importanza o addirittura uno scherzo. In realtà dallo staff della Clinton, quando si parla di queste cose nessuno sembra scherzare. 

Obiettivo: andare a fondo al mistero dell'Area 51

In particolare Hillary Clinton si è detta decisa ad andare a fondo alla questione legata alla cosiddetta 'Area 51' e al celebre incidente di Roswell in Nuovo Messico, che si è verificato nel lontano 1947. Un caso ancora oggi rimasto avvolto da grandi misteri e curiosità, che nemmeno alcuni ex Presidenti sono riusciti a risolvere fino in fondo, visto e considerato che su tali questioni vige da parte delle forze speciali americane il massimo del riserbo.