Brutta notizia giunge alla Regione Calabria dove si è verificato l'ennesimo incidente. Il tutto è accaduto sull'autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, ma per fortuna non ci sono state gravi conseguenze anche se ci sono stati due feriti. L'incidente è avvenuto nella corsia Nord dell'autostrada, in provincia di Cosenza tra Buonabitacolo e Lagonegro. Vediamo i primi dettagli che sono emersi.

Ortaggi e carburante si sono riversati sulla carreggiata

L'incidente è stato abbastanza pericoloso a per fortuna non si registrano vittime, ma ci sono due feriti. Il tutto è avvenuto nella mattina del 10 aprile 2016 nella provincia di Cosenza e protagonista del sinistro è stato un tir.

Pubblicità
Pubblicità

Il mezzo pesante, infatti, per cause che sono ancora in corso di accertamento, si è ribaltato facendo cadere tutto il suo contenuto. Il grosso mezzo pesante ha rovesciato sull'asfalto sia il carico di ortaggi e sia parte del carburante rendendo così la strada impraticabile. Sul posto è stato necessario l'intervento delle forze dell'ordine e sia dei vigili del fuoco per mettere in sicurezza il manto autostradale. Necessario anche l'intervento della Polstrada e degli operatori dell'Anas che hanno fatto defluire il traffico evitando gravi conseguenze.

Pubblicità

Registrati due feriti in seguito all'incidente

Il ribaltamento del mezzo pesante ha causate due feriti. Si tratta dei due occupanti del mezzo che hanno ricevuto le prime cure dai sanitari del 118 che sono intervenuti sul posto con l'ambulanza. I due sono stati trasportati nel vicino ospedale di Polla per gli accertamenti del caso. Gli operatori dell'Anas hanno disposto la chiusura del tratto autostradale per rimetterlo in sicurezza.

Il traffico è stato deviato su una strada secondaria all'uscita di Lagonegro. Ulteriori dettagli sulla dinamica dell'incidente emergeranno nelle prossime ore in seguito alle indagini delle forze dell'ordine. In attesa vi invitiamo a cliccare sul tasto Segui posizionato accanto al nome dell'autore dell'articolo di cui avete appena ultimato la lettura.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto