Un brutto incidente è stato registrato nella regione Calabria nella notte tra il 4 e il 5 aprile 2016. Un boato terribile ha svegliato la città di Reggio Calabria nel cuore della notte. L'incidente è stato grave: registrato un ferito. Sul posto sono intervenute le forze dell'ordine che hanno effettuato i sopralluoghi necessari per ricostruire attentamente la dinamica del sinistro. Vediamo i primi dettagli che sono emersi.

Incidente nella provincia di Reggio Calabria

Il tutto è accaduto nella notte nei pressi del senso rotatorio di Motta San Giovanni.

Pubblicità
Pubblicità

La città è stata svegliata nel cuore della notte da un forte rumore avvenuto nella contrada tra Oliveto e Casalotto Ferrini. Una vettura, al senso rotatorio che conduce a Motta San Giovanni, ha impattato violentemente contro il muro di recinzione invadendo il marciapiede. L'auto proveniva da Melito e viaggiava verso Reggio Calabria. Fortunatamente l'auto non ha investito i pedoni anche perché, considerando la tarda ora, non c'era nessuno sul marciapiede.

Calabria, grave incidente: un ferito
Calabria, grave incidente: un ferito

Gli abitanti, svegliati dal boato, hanno subito prestato i primi soccorsi al conducente in attesa dell'arrivo dei soccorsi. L'ambulanza non ha tardato ad arrivare e il conducente ferito è stato trasportato presso gli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria. Sulla strada sono ancora presenti numerose chiazze di sangue.

Richiesti intervento di sicurezza

Sul posto sono intervenute anche le forze dell'ordine ossia i carabinieri e un carroattrezzi per la rimozione della vettura incidentata. Il referente unico di Ancadic ONLUS, Vicenzo Crea, ha riferito quanto accaduto in una nota stampa.

Pubblicità

Viene richiesto inoltre un sopralluogo degli operatori dell'Anas per mettere in sicurezza la rotatoria che molto spesso è palcoscenico di incidenti e feriti. Si ritiene infatti che la rotatoria sia troppo alta e traslata verso monte e verso Reggio Calabria. Ulteriori dettagli sull'argomento emergeranno comunque nelle prossime ore insieme alle condizioni di salute dell'uomo ricoverato. Per ulteriori notizie di cronaca cliccate Segui in alto a destra

Clicca per leggere la news e guarda il video