Annuncio
Annuncio

Non è una storia inventata, questa è la pura realtà, siamo nel quartiere Sampierdarena di Genova dove una mamma di 44 anni con la scusa di dover andare a comprare le sigarette al tabacchino ha lasciato la propria bambina ad un senza tetto, il nome dell'uomo è Osama Marco Ebrahim, quando la donna gli ha lasciato la bambina lui era seduto su una panchina di Piazza Settembrini. Osama si è preso cura della piccola, ha chiamato un suo amico che ha dei figli e l'ha cambiata, l'ha coperta quando aveva freddo, le ha dato da mangiare, l'ha tranquillizzata e fatta giocare con il telefonino e successivamente ha chiamato i carabinieri, che poi hanno rintracciato la madre della bambina.

Osama: il clochard diventato papà per 4 ore

Osama Marco Ebrahim ha 58 anni, è di origine Egiziane con passaporto Italiano, vive qui in Italia da ormai ben 35 anni, ha avuto un'esistenza particolarmente difficile, cappelli medio-lunghi bianchi raccolti ordinatamente con una coda, occhiali neri, giacca in pelle, e una sacchetto con al suo interno un cartone di Tavernello.

Advertisement

Osama nella vita ha fatto molti lavori, il cuoco, il lavapiatti, il badante e l'artigiano, ma si sa, la vita è imprevedibile ed oggi è ridotto alla dura vita da clochard. Osama ha chiamato i carabinieri quando ha capito che la mamma della bambina di due anni e mezzo non sarebbe più tornata, nel frattempo si è occupato della piccola dandogli da mangiare, coprendola dal freddo e perfino cambiandola con l'aiuto di un suo amico papà che gli ha portato dei pannolini. Nell'intervista Osama dice di non avere dormito tutta la notte, una madre non può trattare così una figlia, diciamo in generale che non si trattano in questo modo i bambini. Ora questa madre è stata rintracciata dai carabinieri grazie anche all'aiuto di Marco ed è stata denunciata per abbandono di minore. Questa situazione aiuta a fare aprire gli occhi a chi spesso diffida troppo delle persone come Osama, uomini che sono stati messi a dura prova da una vita sempre più difficile da affrontare per chi ha poco o addirittura nulla.

Advertisement
I migliori video del giorno