A Genova i primi corsi prematrimoniali laici, aperti anche a coppie lesbiche o gay. Sono organizzati dall'Uaar (unione agnostici atei razionalisti) con nozioni base di ritualità laica, diritto di famiglia e psicologia. Il coordinatore di Genova, Mirko Melis, spiega nei dettagli: 'I nostri corsi saranno incentrati sulla preparazione di base giuridica e psicologica delle coppie, anche omosessuali, ma non di tipo etico come quella della chiesa.'

Corsi prematrimoniali per tutti compreso gay e lesbiche

'I corsi hanno il patrocinio del Comune - aggiunge Melis - sono a numero chiuso (10 al massimo) e sono stati seguiti finora da una trentina di coppie circa: sono ovviamente rivolti a tutti, compreso alle persone che si amano dello stesso sesso, anche se finora da quel mondo non c'è stata risposta.

Pubblicità
Pubblicità

La laicità è il nostro scopo principale, ma non ci interessa affatto diffonderla; desideriamo piuttosto vivere in una società dove c'è spazio per tutti - anche per noi - dunque rispettosa di ogni posizione. Purtroppo la società in cui oggi viviamo è ancora molto individualista, sono tante le persone impreparate a convivere con gli altri, non solo in coppia. Per questo - sottolinea ancora Melis - puntiamo molto sulla gestione dei conflitti e sulla prevenzione, a livello psicologico, oltre che sulle nozioni di base riguardanti i doveri e i diritti giuridici delle coppie conviventi o sposate, siano esse etero che gay'.

Per i conviventi la chiesa non prevede corsi specifici

'L'aspetto della preparazione al Matrimonio è stata delegata da sempre alla chiesa.

Pubblicità

Per questo motivo - prosegue il coordinatore dell'Uaar Melis - abbiamo pensato a dei corsi aperti a tutti, compreso le coppie gay, in quanto per chi convive o rifiuta il matrimonio religioso, non è previsto un cerimoniale da seguire o un percorso specifico; un servizio doveroso, oggi, che abbiamo dato con il patrocinio del comune ma che, in realtà, dovrebbe dare l'amministazione civica: ci aspettiamo infatti che possano presto sostituirci, facendosi carico di questa sempre più importante e legittima richiesta.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto