Un uomo americano  di 56 anni è stato condannato all'ergastolo per guida in stato di ebbrezza. La dura sentenza è stata emessa da un tribunale del Texas. Il 56enne Donald Middleton, inoltre, non potrà chiedere la libertà condizionale prima di aver scontato almeno 30 anni di reclusione

Quella patente di guida mai ritirata

È costato caro a Middleton mettersi alla guida, ben 9 volte, ubriaco. I giudici americani si sono mostrati inflessibili ed hanno condannato il 56enne al carcere a vita. Una pena esemplare dovuta alla reiterazione di una condotta decisamente deprecabile.

Pubblicità

Donald, nonostante fosse stato più volte sorpreso alla guida del suo veicolo in stato di ebbrezza, aveva continuato ad alzare il gomito, anche prima di guidare la macchina. L'uomo ha pagato, quindi, a caro prezzo la sua testardaggine. Il New York Times, però, ha fatto notare che l'uomo, sebbene fosse stato più volte beccato a guidare ubriaco, aveva ancora la patente; insomma, nessun agente gliel'aveva ritirata durante i controlli. Il noto tabloid americano si interroga su quante volte, negli Usa, bisogna essere sorpresi alticci alla guida per vedersi ritirare la patente.

Giudice di Montgomery County inflessibile

Middleton venne sorpreso ubriaco alla guida, l'ultima volta, l'anno scorso, quando provocò un incidente stradale. Il 56enne, per la sua scellerata condotta, fu anche condannato a 13 anni di reclusione, nel 2008, ma alla fine ne scontò solo 4. Un giudice di Montgomery County, Texas, è stato inflessibile davanti a un uomo che, dal 1980 ad oggi, è stato sorpreso alla guida del suo veicolo in stato di ebbrezza ben 9 volte. Ergastolo per il signor Middleton, uomo che certamente non sa fare a meno dell'alcol.

Pubblicità
I migliori video del giorno

Lo scorso mese, il 56enne provocò un incidente in cui rimase coinvolto il figlio 16enne di un poliziotto della contea. Middleton era ubriaco ed invase con la sua auto la corsia opposta. Dopo aver causato l'incidente, l'uomo si diede alla fuga. Durante il processo, i pubblici ministeri hanno espresso il loro sconcerto per il fatto che a Middleton non fosse mai stata ritirata la patente di guida.