I documenti declassificati di recente su alcuni x-files inglesi rivelano che in tempo di guerra il primo ministro della Gran Bretagna Winston Churchill chiese ad una squadra speciale di mandarini di Whitehall,  chiamato the Flying Saucer Working Party, di scoprire "la verità" dietro ad un numero preoccupante di avvistamenti UFO. Il rapporto ufficiale ha messo in evidenza numerosi avvistamenti che comprendevano la presenza di strani oggetti sulla capitale degli Stati Uniti, Washington DC, eventi raccolti da diversi radar militari. Ma, in una confessione sul letto di morte,  una guardia del corpo personale di Churchill ha accusato il suo capo di coprire un incontro ravvicinato avvenuto in Gran Bretagna, tra gli alieni e membri delle RAF.

Ecco cosa rivelano i files top secret sugli Ufo

Verso la fine della prima guerra mondiale 2 piloti della RAF hanno segnalato alcuni incontri ravvicinati con aeromobili misteriosi, che hanno chiamato "Foo Fighters".

Pubblicità
Pubblicità

I funzionari che hanno indagato sul caro erano giunti alla conclusione che si trattasse di armi segrete tedesche, ma gli avvistamenti continuarono anche dopo la fine della guerra e addirittura aumentarono. Nel mese di luglio  del 1952, un caccia della US Air Force per due weekend consecutivi  volarono sopra la casa Bianca, dopo che il radar rivelò la presenza diversi oggetti non identificati che volano in un zona soggetta a restrizioni sopra la Casa Bianca, causando panico pubblico.

X-Files di Winston Churchill: avvistamento Top secret di UFO rivelato
X-Files di Winston Churchill: avvistamento Top secret di UFO rivelato

In risposta, il 28 luglio, 1952, Churchill ha inviato al suo segretario di Stato  Signor Cherwell una nota, chiedendo un'indagine urgente.  Nella nota, che divenne nota come il "Churchill Memorandum",  il Primo ministro britannico si chiedeva quale fosse la verità su questi avvistamenti e di cosa si possa realmente trattare. Il Signor Cherwell, un caro amico e confidente del Primo Ministro, soprannominato "Cane di Churchill", incaricò il  the Flying Saucer Working Party per indagare.

Pubblicità

 Il gruppo che rimase a lungo top secret dopo varie indagini ammise che era impossibile escludere che si potesse trattare di "un velivolo di origine extraterrestre, sviluppato da esseri sconosciuti a noi su linee più avanzate di ogni altra cosa che abbiamo pensato". Nel 1999, il nipote di un ufficiale della RAF in pensione ha scritto al Ministero della Difesa, chiedendo di indagare  su un incidente in cui Churchill avrebbe vietato la segnalazione di un UFO incontrato al largo della costa orientale dell'Inghilterra.

UFO
Clicca per leggere la news e guarda il video