3

Ennesimo caso di suicidio in Calabria, questa volta la tragedia si è consumata nella città di Cosenza, dove una donna si è lanciata dal ponte di Alarico, inutili i tentativi di soccorso.

La tragedia

La donna aveva 41 anni ed era residente a Cosenza, nella giornata di ieri 28 settembre, verso le ore 19:00 si è recata a Cosenza vecchia, dove si è lanciata dal ponte di Alarico. Molti sono stati gli automobilisti e i pedoni che l'hanno vista gettarsi nel vuoto, senza però poter riuscire ad intervenire. Hanno comunque chiamato le forze dell'ordine e i soccorritori che sono arrivati immediatamente sul luogo della tragedia.

I vigili del fuoco sono riusciti ad individuare il corpo della 41enne a bordo del fiume, ma sono stati inutili i tentativi di rianimazione da parte del personale del 118.

Secondo le prime indagini la donna già in passato aveva commesso gesti simili, senza portarli a termine. Sembra infatti che la 41enne soffrisse di depressione. Un altro caso simile a questo è accaduto in una cittadina in provincia di Catanzaro, precisamente a Pentone, dove una giovane donna è caduta dal terzo piano della sua abitazione. Non è ancora chiaro però se si è trattato di suicidio oppure è caduta accidentalmente. La giovane donna è stata trasportata d'urgenza in ospedale.

Altra tragedia nella giornata di ieri

Oltre a questo tragico gesto di suicidio avvenuto nella giornata di ieri a Cosenza, vi dobbiamo segnalare un grave incidente stradale avvenuto in Calabria, precisamente a Reggio Calabria. Un uomo di 40 anni ha perso il controllo della sua automobile andandosi a schiantare contro il guard rail.

I migliori video del giorno

Questo drammatico incidente stradale è avvenuto nella nottata di ieri, sull'autostrada. L'uomo stava viaggiando da solo quando si è andato a schiantare. Le sue condizioni di salute erano apparse fin da subito molto gravi ed alla fine non ce l'ha fatta. Immediato l'intervento dei vigili del fuoco che erano riusciti a liberarlo dalle lamiere della sua auto. Il personale del 118 lo aveva poi stabilizzato e trasportato d'urgenza all'ospedale di Reggio Calabria. Purtroppo, è stato tutto inutile.