È decisamente toccante il video girato negli Stati Uniti che ritrae una donna per terra, senza sensi, in un supermarket e la figlia di 2 anni che cerca di rianimarla. La donna era crollata a causa di un'overdose da eroina. È successo lo scorso 18 settembre 2016.

Residui di droga nella borsa della donna

Il filmato mostra la bimba che cerca di rianimare per un paio di minuti la madre; poi si mette a piangere perché vede il genitore ancora lì per terra. Il video ha contenuti certamente forti ed ha riaperto il dibattito, negli Usa, sulla piaga del consumo di sostanze stupefacenti.

Il filmato sconvolgente è stato registrato in un supermarket del Massachusetts. Il poliziotto James Fitzpatrick ha detto che è molto preoccupante vedere una madre che diventa incosciente a causa dell'eroina e, quindi, non riesce più a provvedere a sua figlia. Secondo l'emittente televisiva Fox 25, la donna potrebbe aver abusato di eroina oppure del potente narcotico Fentanyl. La Polizia ha reso noto che nella borsa della donna c'erano cannucce e residui di droga.

L'overdose da sostanze stupefacenti rappresenta un grosso problema negli Usa. Ogni giorno finiscono in ospedale e muoiono molte persone a causa dell'abuso di cocaina, eroina ed altre droghe. Adesso Mandy McGowen, la 36enne che ha rischiato di morire a causa dell'eroina, potrebbe perdere la custodia della figlia.

Il tabloid Eagle Tribune ha rivelato che Mandy avrebbe detto alla Polizia di essersi addormentata nel supermarket, smentendo l'ipotesi dell'overdose da eroina.

Bimbi vittime degli eccessi dei genitori

È successo ancora una volta e, purtroppo, ancora una volta tra le vittime dell'overdose da sostanze stupefacenti ci sono i bambini.

Come già accaduto 2 settimane fa in Ohio, una bimba ha dovuto assistere agli effetti, tremendi, dell'abuso di eroina: la mamma si è improvvisamente accasciata a terra. Vano ogni tentativo della piccola di far risvegliare la madre, caduta in un profondo sonno. La bimba, nonostante la tenera età, ha cercato di gestire la situazione, una problematica molto più grande di lei.

A chiamare i soccorritori è stato un cliente del supermercato.

Segui la nostra pagina Facebook!